ART Breaking NEWS

Stefano Paganetto analizza la giornata nei dilettanti dopo le gare di Domenica 8 Ottobre


Per un soffio non arriva l'en plein in Serie D e sarebbe stata una domenica da incorniciare. Un vero peccato! Ormai i titoli di coda erano imminenti: la Virtus Vecomp che supera l'Adriese e vola solitaria in testa alla classifica; il Legnago Salus che al Sandrini fa felice il proprio pubblico e batte l'Arzignano Valchiampo; l'Ambrosiana, che finalmente centra i suoi primi tre punti stagionali con il Tamai e cancella lo zero dalla classifica. Alla fine brindano solo i rossoblù di Gigi Fresco e i biancazzurri del direttore generale Mario Preto; in casa rossonera sfuma il successo proprio negli ultimi istanti: la formazione friulana acciuffa il clamoroso 3-3 e i ragazzi di Tommaso Chiecchi, con tanta amarezza, si devono accontentare di un solo punto. Resta il bilancio comunque positivo della sesta giornata con tutte le nostre formazioni veronesi che concludono con un risultato che fa sempre classifica.

In Eccellenza il Caldiero Terme impone il pari al Villafranca e ora i castellani di Alberto Facci dividono il primato con la Provese che, contro il Bardolino centra la seconda vittoria consecutiva. La Belfiorese rompe il ghiaccio e supera in rimonta la Vigontina San Paolo: di Volpara la rete che dà la prima vittoria stagionale e fa sorridere Roberto Maschi; torna alla vittoria il Vigasio che centra il colpaccio sul difficile campo di Pozzonovo e tre punti fondamentali arrivano anche per il Sona Calcio contro il Cartigliano grazie al penalty dell'eterno Vecchione. Gagliarda prova del Team Santa Lucia Golosine che recupera due reti al Montecchio Maggiore e porta via un pareggio prezioso; non si fanno male Valgatara e San Martino Speme che si dividono la posta.

Nel torneo di Promozione l'Oppeano continua la sua marcia trionfale e anche l'Albaronco si deve arrendere ai bianco-rossi che tornano a guidare da soli. Dietro i ragazzi di Stefano Ghirardello, ad una sola lunghezza di ritardo splende l'Alba Borgo Roma, vittoriosa contro la Montebaldina Consolini  e nei quartieri alti avanzano sia Aurora Cavalponica che San Giovanni Lupatoto grazie alle vittorie convincenti sui campi di Garda e Longare Castegnero. Primo successo stagionale per il Povegliano di Marco Pedron che piega in trasferta il Castelbaldo Masi; lontano dalle mura amiche recitano la voce grossa anche Cadidavid e Polisportiva Virtus, che battono, rispettivamente Croz Zai e Seraticense. Non delude il proprio pubblico il Lugagnano, che con una doppietta di Zanolli affonda il Badia Polesine.  

Nel girone A di Prima Categoria il Mozzecane di Nicola Santelli batte il Team San Lorenzo nell'autentica sfida tra le protagoniste dell'anno scorso in Seconda e si riprende la vetta solitaria della classifica. Domenica da dimenticare per il Valpolicella, che cade a Calmasino e viene superato da Parona e Concordia, che vincono contro Calcio Bussolengo e Peschiera. Secondo successo casalingo consecutivo per il Pedemonte di Stefano Modena, che rifila tre reti al Real Grezzanalugo; brindano in trasferta l'Arbizzano di Ivo Castellani e il Quaderni di Nicola Chieppe, che battono Castelnuovo Sandrà e Caselle. Si dividono la posta Olimpica Dossobuono e San Zeno ed è l'unica gara a terminare con il risultato di parità.

Nel girone B il Cologna Veneta sfrutta a dovere il suo secondo turno casalingo consecutivo e batte anche la Scaligera: per i ragazzi di mister Di Paola è ancora primato della classifica mentre preoccupa la situazione degli isolani, che restano da soli in fondo alla classifica. Pronto riscatto per il Bevilacqua di Mirko Dalle Ave che non dà scampo al Lonigo e s'insidia subito dietro il Cologna Veneta. In terza posizione balza l'Isola Rizza di Stefano Sacchetto che interrompe il filotto positivo del Casaleone dopo che i leoni della bassa si erano addirittura portati in doppio vantaggio e mastica così amaro il ds Stefano Todeschini. Una domenica da archiviare in fretta per Nogara, Boys Buttapedra e Tregnago che non riescono a sfruttare il fattore campo e a far festa sono la Pro San Bonifacio,l'Atletico Città di Cerea e lo Zevio. Termina in parità la sfida tra Valtramigna Cazzano e Pozzo e il punto non aiuta le due formazioni ad uscire dalle ultime posizioni; non si fanno male Valdalpone Roncà e San Giovanni Ilarione con le porte delle due squadre che restano inviolate.

In Seconda Categoria nel girone A il Real Lugagnano vince nella tana della Lessinia e si conferma in vetta, inseguito dal BureCorrubbio che centra i tre punti contro la Juventina Valpantena. Tra gli altri risultati, brilla il Pescantina Settimo che gioca a tennis contro il San Marco e il Colà Villa dei Cedri centra la prima vittoria stagionale contro il Valdadige. Nel girone B la Scaligera Sport Club non delude contro il Borgoprimomaggio e conserva il primo posto; al secondo posto si porta l'Audace, che s'impone di misura contro la Nuova Cometa. Altra batosta per l'Ares Calcio Verona, sconfitta dal San Peretto mentre il Rosegaferro cala il poker contro l'United Sona Psg. Nel girone C l'Altavalle del Chiampo dà il primo dispiacere al Real San Zeno e così in vetta si portano Giovane Santo Stefano e Brendola, vittoriose contro Sporting Badia Calavena e Borgo Soave. Tra gli altri risultati, pirotecnico pareggio per 4-4 tra Illasi e Bo.Ca Junior e il Montorio batte il Castelgomberto. Nel girone D il SanguinettoVenera batte il Boys Gazzo e centra così la quinta vittoria in altrettante gare. Non deludono Atletico Vigasio e Concamarise, che superano Bovolone e Gips Salizzole mentre l'Albaredo cala il tris a Bonavigo.

Si è disputata la terza giornata in Terza Categoria e nel girone A non ci sono squadre a punteggio pieno: a guidare la classifica ci sono Avesa, Polisportiva Intrepida e Borgo Trento, vittoriose contro Pizzoletta, Quinto Valpantena e Fortitudo Verona Hst. Nel girone B resistono in due a punteggio pieno: Vigo e Dorial, che centrano i colpacci, rispettivamente nel derby contro il Porto e nella tana della Sampietrina. Finisce in parità tra Alpo Lepanto e Vestenanova mentre la Polisportiva Amatori Bonferraro esce sconfitta dal campo del Real Vigasio.