ART Breaking NEWS

Viviani e Souprayen primi fuochi d'artifico dell'Hellas


Primi due fuochi d’artificio per l’Hellas Verona. Il club di Via Belgio ha annunciato il passaggio in gialloblù del centrocampista Federico Viviani e del terzino Samuel Souprayen. Viviani, ventitreenne di Lecco, dopo le primissime esperienze nel suo paese natale, approda appena tredicenne alla Roma, dove percorre tutta la trafila dei campionati giovanili per debuttare, diciannovenne, in prima squadra contro la Juve. Nel 2012, passa in prestito al Padova, dove segna i primi goal da professionista, quindi negli anni successivi a Pescara e, lo scorso campionato, a Latina dove, su 48 presenze mette a segno 11 reti. Protagonista fisso nelle varie nazionali giovanili ha partecipato agli ultimi Europei under 21 in Repubblica Ceca. Centrocampista di regia davanti alla difesa, posizione che gli permette di esprimere al meglio le sue qualità. Gli è riconosciuta una particolare abilità nei tackle e nelle punizioni. Quadriennale per lui. Samuel Souprayen, nato ventisei anni fa in Francia, è un terzino sinistro di quasi 1 metro e 90. La sua carriera si è svolta fra il Rennes e il Dijon sia in Ligue 1 sia in Ligue 2. Ha vestito per 21 volte la maglia della Francia nelle varie nazionali giovanili. Arriva a parametro zero.