ART Breaking NEWS

Crotone / Chievo 2-0


Brutto KO del Chievo che esce sconfitto dallo “Scida” con il Crotone. Maran rivoluziona la formazione, che aveva pareggiato in settimana con il Bologna, riscoprendo, a destra, Frey, portando, a sinistra, Cacciatore con Spolli e Gamberini centrali. A centrocampo, il rientrante, dalla squalifica, Castro con Rigoni e l’immancabile Hetemay mentre, in avanti, la coppia Floro Flores e Inglese con Birsa alle spalle. La partenza è dei calabresi che vanno subito in goal con l’ex Rosi, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Insistono i ragazzi di Nicola ma Sorrentino fa buona guardia. Verso la fine del tempo si risvegliano i clivensi e Floro Flores impegna prima il portiere poi si vede respingere la botta sicura da un difensore. In pieno recupero Castro mette giù Menbah causando il rigore che Trotta trasforma. La ripresa vede Radovanovic prende il posto di uno spento Rigoni mentre è ancora il Crotone a spingersi in avanti ma Sorrentino nega a tutti la gioia del raddoppio. Maran prova a dare nuova linfa al suo attacco togliendo prima Inglese per Pellissier quindi Floro Flores per il giovane Perugini. La pressione del Chievo cresce, anche se è sempre Sorrentino il portiere più impegnato. Ancora nel recupero, un contropiede, iniziato dall’ex Sampirisi, è concluso, con un piattone vincente, da Falcinelli. Termina con una bruciante sconfitta il viaggio in terra calabra che vede il Chievo subire la seconda battuta d’arresto, nelle ultime quattro gare, e, domenica, al Bentegodi arriva la Juve.