ART Breaking NEWS

14° Adigemarathon : l'immagine spettacolare dell'Adige


E’ stata presentata, nella Sala Rossa della Provincia di Verona, dal Presidente Provinciale Antonio Pastorello, la 14° edizione dell’Adigemarathon. Alla manifestazione, la più importante del calendario canoistico italiano, parteciperanno, sul tradizionale percorso di 35 chilometri da Borghetto di Avio (Trento) a Pescantina (Verona), gli agonisti, sui 20 chilometri, dall'Isola di Dolcè a Pescantina, pagaieranno gli amatori e gli appassionati di rafting. Oltre alla consolidata gara internazionale ci sarà, per il secondo anno consecutivo, la gara di una mezza maratona dedicata ai ragazzi tra i 12 e i 15 anni. A grande richiesta, ritornano: la gara di Rafting (R6), valida per il Campionato Italiano Assoluto, e quella di SUP. Lo scorso anno, con 1460 partecipanti, fu frantumato il precedente record. Quest’anno, come ha precisato, il pluricampione mondiale Vladi Panato, Presidente della Canoa Club Pescantina, grazie anche alle previsioni che danno tempo bello, questo record è destinato a essere polverizzato tanto che le iscrizioni, per la gara di Rafting (R6), sono state chiuse anzitempo avendo già raggiunto il massimo degli iscritti. Bruno Panziera, Presidente Regionale del Federazione Italiana Canoa e Kayak, nonché ideatore e padre spirituale della manifestazione, ha ricordato come il sogno di portare la manifestazione fin sotto i ponti di Verona sta maturando e che, grazie ai fondi stanziati dal Coni, sarà possibile dotare la città di un impianto all’avanguardia per lo sport canoistico. Massimiliano Adamoli, Sindaco di Dolcè, ha tenuto a ricordare come il suo comune sia stato, assieme a Bruno Panziera e al Canoa Club di Pescantina, fra gli ideatori della manifestazione che, anno, dopo anno, ha acquistato sempre maggior importanza e che l’impegno, della sua amministrazione, è di curare e rafforzare tutti i servizi di sicurezza per garantire la miglior riuscita della competizione.