ART Breaking NEWS

Caracciolo guiderà la difesa fino al 2020, al suo fianco Boldor mentre saluta Valoti


Antonio Caracciolo guiderà la difesa scaligera fino al 30 giugno 2020. Il ventottenne giocatore sardo, all’Hellas Verona dal 2016, ha rinnovato il suo contratto che lo lega alla squadra gialloblù. Arrivato dal Brescia, dove aveva giocato 92 gare con 2 reti, il forte centrale ha già messo insieme 66 presenze con 2 marcature. Al rinnovo di Caracciolo si aggiunge l’acquisizione, a titolo definitivo dal Bologna, di Deian Boldor. Per il ventitreenne difensore di Timisoara, nazionale giovanile della Romania, si tratta della terza apparizione in maglia scaligera. Arrivato, in serie B, nel 2016 disputò nove gare segnando una rete al Cesena. Ritornato al Bologna tornò a Verona, in gennaio per la parte finale dello scorso campionato, scendendo in campo una sola volta.  Contratto fino al 30 giugno 2021. Sul fronte delle uscite da segnalare la partenza di Mattia Valoti, in prestito con obbligo di riscatto, alla Spal e di Nicolò Casale, in prestito temporaneo, al Sudtirol. Il ventiquattrenne centrocampista, figlio dell’indimenticato Aladino, era arrivato a Verona nel 2014. Con la maglia gialloblù 65 presenze e 7 reti, di queste ben 3 alla sua nuova squadra. Nicolò, ventenne di Negrar, è un centrale difensivo che lo scorso campionato ha giocato in prestito al Prato in serie C.