ART Breaking NEWS

Cresce l'attesa per la composizione degli organici dei campionati


Cresce l'attesa e la curiosità da parte degli addetti ai lavori per sapere come sarà la composizione dei vari campionati per la prossima stagione 2018/19. 

In Eccellenza, salvo imprevisti, le veronesi potrebbero essere nove, quindi una in meno rispetto all'anno scorso. Si attende una decisione definitiva sull'ammissione del Villafranca in Serie D, mentre com'è noto c'è stata la retrocessione del Bardolino e l'abbandono della Provese che ripartirà dalla Prima Categoria. Belfiorese, Caldiero Terme, Garda, San Giovanni Lupatoto, San Martino Speme, Sona Calcio, Team Santa Lucia Golosine, Valgatara e Vigasio rappresenteranno Verona. 

Il campionato di Promozione sarà promiscuo come l'anno scorso e al momento non si sa quali team faranno compagnia alle veronesi che ai nastri di partenza sono Alba Borgo Roma, Albaronco, Aurora Cavalponica, Cadidavid, Castelnuovo Sandrà, Cologna Veneta, Mozzecane, Nogara, Povegliano Veronese, Polisportiva Virtus e Oppeano.  

In Prima Categoria, si potrebbero già ipotizzare le composizioni dei gironi A e B che comprendono le nostre compagini veronesi. Come detto in precedenza, bisogna tener contro della Provese, che ha rinunciato all'Eccellenza, la nuova società Asd Bovolone 1918 e il Real Lugagnano. Potremo dunque ipotizzare il girone A di Prima Categoria composto da: Arbizzano, Calcio Calmasino, Concordia, Croz Zai, Montebaldina Consolini, Lugagnano, Olimpica Dossobuono, Parona, Pedemonte, Pescantina Settimo, Peschiera, Quaderni, Real Lugagnano, Real Grezzanalugo, Valpolicella e San Zeno. Il girone B invece sarebbe così: Audace, Atletico Città di Cerea, Boys Buttapedra, Casaleone, Isola Rizza, Montorio, Pro San Bonifacio, Pozzo, Provese, San Giovanni Ilarione, Sanguinetto Venera, Tregnago, Valdalpone Roncà, Valtramigna Cazzano e Zevio e per completare l'organico si potrebbe aggiungere una vicentina, forse il Real San Zeno.  

Davvero più complessa è la situazione in Seconda Categoria, dove è ancora presto per definire con certezza la composizione degli organici dei vari campionati. A livello veronese sono stati già eseguiti alcuni ripescaggi dalla Terza: Valdadige (sul campo, retrocesso ai play out contro il Colà Villa dei Cedri), United Sona Psg (sul campo, retrocesso ai play out contro il Cadore), Gabetti Valeggio (sul campo, retrocesso ai play out contro l'Olimpia Ponte Crencano); Alpo Lepanto (vittorioso nella finale di Coppa Verona), Polisportiva Intrepida e Sambonifacese. 

Nei prossimi comunicati della Figc Veneto, sapremo con più certezza tutto, e poi la stagione 2018/19 potrà finalmente decollare.

 

 

nella foto il presidente Figc Veneto Giuseppe Ruzza