ART Breaking NEWS

Dowidowicz terzo polacco della storia scaligera


 Il polacco Pawel Dowidowicz è il nuovo centrale difensivo dell’Hellas. Nato 23 anni fa a Olsztyn, ha iniziato a giocare nelle giovanili del Lechia per approdare poi in prima squadra nel 2013. L’anno successivo è acquistato dal Benfica B che nel 2016 lo manda, in prestito, in Bunderliga al VFL Bochum. L’ultima stagione la gioca a Palermo con 29 presenze e 2 reti. Presenza fissa in tutte le nazionali giovanili polacche dall’Under 18 all’Under 21 ha un gettone di presenza anche nella nazionale maggiore. Arriva in prestito oneroso con obbligo di riscatto e contratto fino al 30 giugno 2022. Pawel è il terzo polacco a vestire la maglia gialloblù. Il primo fu Wladyslaw Zmuda, autentica icona del calcio polacco (quattro mondiali alle spalle) capitano di una delle più forti nazionali polacche di tutti i tempi, che arrivò in riva all’Adige, voluto da Bagnoli, nel 1982. La sfortuna si abbatté sul giocatore che, infortunatosi durante il precampionato a un ginocchio, non vide quasi mai il campo. Il secondo, nel 2015, fu Pawel Wszolek che, arrivato dalla Samp come esterno alto, fu trasformato da Del Neri in terzino. Ceduto nel 2017, in Inghilterra, al QPR è diventato un idolo dei tifosi locali.(Foto Francesco Grigolini-Fotoexpress)