ART Breaking NEWS

Ferrari e Verde, belle speranze gialloblù


Nicolas 6 – Esce male in occasione del primo goal, poi sempre molto attento e preciso, solite indecisioni in fase di rilancio.  Caceres 5,5 – Male nel primo tempo nel quale denota un ritardo di preparazione, meglio nella ripresa dove sfiora la segnatura. Ferrari 7 – Il miglior del reparto, sfoggia sicurezza sia in chiusura sia in fase di rilancio. Heurtaux 5,5 – Alterna buoni interventi a marchiani errori anche lui, alla prima apparizione in squadra, non al meglio. Valoti s.v.- Entra per Heurtaux, negli ultimi minuti. Souprayen 6- La spinta è continua, anche se riesce molto spesso a contenere Callejon.  Romulo 6 – Un punto in meno per l’erroraccio che da l’avvio al secondo goal napoletano. Corsa e dinamismo sempre pregevoli.  Buchel 5- Recupera molti palloni ma poi è legnoso e si perde al momento d’impostare, anche lui indietro nella preparazione. Zaccagni 5- Piuttosto anonimo, corre ma non trova mai la posizione migliore. Fares 6- Entra per Zaccagni e si posiziona sulla fascia sinistra. Un po’ incerto all’inizio cresce con il passare dei minuti, bel lancio per Pazzini che sfiora la rete. Cerci 5- Parte a destra, poi passa a sinistra e, infine, al centro. Non ha ancora il passo che lo caratterizzava nel passato. Buono spunto sul finire del primo tempo. Pazzini 7- Lasciato a sorpresa in panchina entra con grande determinazione, sfiora il goal con uno spettacolare colpo di tacco, freddissimo nella trasformazione del rigore. Bessa 7 – All’inizio corre molto ma senza costrutto, nella ripresa prende la sua pozione e inventa gioco, si procura il rigore.  Verde 7- Sicuramente il giocatore che mette maggiormente in difficoltà il Napoli, corre per novanta minuti alternando le due fasce, Reina gli nega la soddisfazione della rete.