ART Breaking NEWS

L'Hellas resta Immobile


Nicolas 6- Non ha colpe sulle tre reti subite, poi ordinaria amministrazione.  Romulo 5,5- Tanta buona volontà, nel primo tempo gioca a destra e dialoga bene con Bearzotti, nella ripresa passa a sinistra ma, nonostante l’impegno, sbaglia sempre l’ultimo tocco. Caracciolo 5- L’eroe di mercoledì incappa in una giornata più difficile. Cerca di tamponare Immobile ma l’azzurro, è una furia, letale l’indecisione in chiusura in occasione del raddoppio.  Heurtaux 5,5- Stesso discorso del compagno di reparto anche lui bella statuina sul raddoppio. Souprayen 4- Rientra dopo la squalifica ma si dimostra subito molto insicuro. Ingenuo l’intervento che porta al rigore. Anche lui spettatore non pagante in occasione del raddoppio. (Cerci 6-Entra per lo spaesato terzino e cerca, di mettere in apprensione il proprio marcatore. Non ancora al meglio cerca qualche giocata di fino ma non sempre gli riesce, deve crescere).  Fossati 6,5- Cerca di mettere ordine e dirigere il gioco, meglio nel primo che nel secondo tempo. Strakosha gli nega la soddisfazione del gran goal su punizione. B. Zuculini 6- Meriterebbe di più per la costanza e la determinazione messa fino alla fine. Tantissima quantità meno qualità.  Zaccagni 5-Pecchia lo sposta continuamente da un lato all’altro del campo ma lui proprio non trova mai la giusta posizione. (Kean 5,5- Entra con lo spirito di chi vuole spaccare tutto e, infatti, si becca, dopo pochi minuti, il giallo. Cerca di metterla sulla velocità ma, poco e male servito non incide. Unico tiro alle stelle.  Bearzotti 6- Dopo l’ottimo debutto di mercoledì è confermato nel suo ruolo naturale. Bene nel primo tempo dove è l’unico a centrare la porta con un tiro dalla distanza. Nella ripresa fa il terzino e soffre la fisicità di Lukaku. Pazzini 5,5- Meriterebbe di più per l’impegno fino alla fine. Servito poco e male non riesce a far salire la squadra. Valoti 5- Passo indietro rispetto alle ultime prestazioni. Cerca prima di operare largo, poi dietro a Pazzini ma non riesce a incidere. (Lee 6- Gioca i suoi primi venti minuti nel campionato italiano. Mette in mostra buone doti di palleggio e di fantasia. Forse eccede un po’ troppo nel personalismo ma i numeri dovrebbe averli).