ART Breaking NEWS

Nella partita degli sbadigli l’unico sempre sveglio è Sorrentino


Sorrentino 7 – Salva il pareggio, al novantesimo, con un grande intervento su Ljajic. Poi ordinaria amministrazione. Cacciatore 4,5- Soffre le pene dell’inferno, con Ansaldi, per tutto il primo tempo. Nella ripresa si porta in avanti ma sbaglia due grosse opportunità, una a porta sguarnita.   Bani 5- Dopo una buona partita vanifica tutto con la scriteriata entrata, a tre minuti dalla fine a centrocampo, che gli costa il rosso diretto.  Tomovic  6- Partita molto ordinata perde due volte Belotti, una per tempo, fortunatamente il gallo dimostra la sua idiosincrasia a segnare al Bentegodi. Jaroszynski 6- Difende con ordine e quando spinge lo fa bene. (Depaoli s.v.- Ultimi minuti con un brivido la deviazione che sfiora l’autorete.) Bastien 5,5- Primo tempo corre spesso a vuoto, meglio nella ripresa. Radovanovic 6,5- Si trova a fare il libero vecchia maniera e non fa passare nessuno, ma manca la sua spinta in avanti.  Rigoni 6- Si sacrifica molto ma difetta nella precisione. Castro 5 – L’impegno è il solito, precisione e utilità nulle. (Hetemay 6- Entra per Castro e subito crea l’opportunità del goal che Cacciatore vanifica. Solita apprezzabile grinta.) Stepinski 5- Servito poco e male nonostante l’impegno non prende mai palla. (Birsa 5,5- Cerca di dare ordine ma il piede non è caldo.) Inglese 5- Stesso discorso di Stepinski, anche se cerca di ripiegare per entrare in possesso di palla ma non trova mai il tempo di superare i centrali granata.