ART Breaking NEWS

Non bastano la mira di Siligardi e l'ardore di Zuculini


Nicolas 6- Ancora una volta subisce goal senza colpe, per il resto assiste tranquillamente alla partita che si svolge lontano da lui. Pisano 6 – Longhi lo beffa nel traversone dal quale nasce il pareggio, ma gioca una buona gara. Caracciolo 6,5– Dirige, come il solito, la difesa con autorità usando sia il fioretto sia la sciabola. Boldor 5- Si perde Tabanelli in occasione del pareggio, non preciso e tranquillo come altre volte. Souprayen 6,5- Sempre molto criticato oggi gioca una buona gara; perfetto, in difesa, spinge, con attenzione, quando attacca. Romulo 6,5- Inizia l’azione che porta al vantaggio poi rimane posizionato sulla fascia destra avviando molte ripartenze, incredibilmente ammonito, nel finale, salterà Trapani. Franco Zuculini 7- E’ l’anima di questa squadra, giustamente Gattuso l’ha definito il suo gemello, straordinario il traversone per Pazzini da cui nasce il vantaggio. Esce troppo presto. Fossati 5,5- Anche l’ex Cagliari si è perso. Non trova il giusto ritmo e neppure la precisione. Bruno Zuculini 6,5- Non ha la grinta e la foga del fratello ma maggior attenzione e ordine. Bessa 6- Dopo un buon primo tempo cala nella ripresa si becca l’ammonizione per proteste sul mancato rigore. Siligardi 7- Finalmente una prestazione simile a quelle livornesi. Perfetto all’appuntamento con il goal, sull’assist del Pazzo. Serve una palla d’ora a Ganz ma il portiere vanifica tutto. Zaccagni 6- Entra subito a tutta. Prima è placcato, in modo rugbistico da Mannini, senza che l’arbitro, sventoli il giusto giallo poi, lo stesso giocatore che non doveva più essere in campo, lo abbatte in area, e qui manca un rigore solare. Pazzini 6- Rientra dopo due settimane d’assenza. Serve un assist perfetto a Siligardi poi, a inizio ripresa, incorna sfiorando il raddoppio. Esce dopo una settantina di minuti. Ganz 6- Rileva il Pazzo e subito sfiora la rete su traversone di Siligardi ma, bravo, è il portiere a negargli la gioia.