ART Breaking NEWS

Pellissier non basta


Seculin 6– Lanciato un po’ a sorpresa da Maran si dimostra attentissimo nel primo tempo, nulla può sui due tiri che portano al successo dei calabresi.  Frey 5- Nel primo tempo soffre moltissimo l’ex Stoian, nella ripresa passa a sinistra ma il risultato non cambia. Gamberini 5- Falcinelli lo fa dannare sia nel primo sia nel secondo tempo, esce per infortunio. Spolli s.v.- Sostituisce Gamberini e si dimostra più sicuro. Dainelli 6- Molti dei palloni, che arrivano in area, sono da lui calamitati, purtroppo poco preciso negli appoggi. Cacciatore 5- Primo tempo a sinistra ripresa a destra, dove cerca di spingere con maggior continuità ma la precisione e la pericolosità oggi non ci sono.  Castro 6,5- Inizia un po’ in sordina poi cresce, peccato per la bella palla messagli in profondità da Birsa che preferisce girare a Cacciatore piuttosto del tiro immediato. Perfetto il traversone per il pareggio, sfortunato nell’incornata sul palo.   Radovanovic 5,5- Cerca, come sempre, di dare ordine ma, i ritmi lenti, invece che favorirlo, lo penalizzano.  De Guzman 5- Incredibile l’errore nel calciare la punizione dalla quale nasce il raddoppio calabrese, errore che lo blocca tanto da non trovare il tempo per fermare, pur avendone la possibilità, la ripartenza.  Birsa 5-  Il professore oggi non c’era. L’impegno con la sua nazionale e il primo caldo si sono fatti sentire e, dopo un quarto d'ora della ripresa, chiede d’uscire. Inglese 5,5- E’ un lottatore e questo si sa. Peccato per l’opportunità che si crea nella ripresa quando di forza si libera del difensore, ma poi calcia male. Gakpé s.v.- Entra per Inglese negli ultimi minuti. Pellissier 7- L’anima del Chievo è lui. Sfiora il goal in apertura poi è puntualissimo a incornare in tuffo il traversone di Castro per il pareggio, e sono sette in campionato.