ART Breaking NEWS

Presentazioni 2018/19: Albaredocalcio


L'Albaredocalcio è pronto a spiccare il volo nel prossimo campionato di Seconda Categoria. La compagine bianco-azzurra ha subito un profondo rinnovamento rispetto alla passata stagione e questo grazie al deciso intervento del direttore sportivo Mauro Prando che ha portato a termine diverse operazioni durante il mercato estivo.

Cambiano i portieri e a difendere i pali ci sono Matteo Navarro e Stefano Lorenzoni, rispettivamente ex Casaleone e Giovane Santo Stefano; la difesa è stata rafforzata con gli arrivi di Kuqi Kadri dal Real Monteforte, Alberto Perazzolo dalla Pro Sambo e Roberto Pace dal Cologna Veneta; il centrocampo "irrobustito" con Pierluigi Dal Bosco dal Montebello e Andrea Pangrazio dal Valtramigna Cazzano mentre in attacco si segnala il ritorno di Dorian Molla dal Bovolone. In merito alla campagna acquisti si esprime così il ds Prando: "Guardando il campionato che abbiamo disputato l'anno scorso, il nostro punto debole è stato la difesa e quindi la mia priorità è stata quella di intervenire in maniera decisa. C'è un po' di rammarico perché avremmo potuto avere qualche punto in più in classifica, ma purtroppo abbiamo dovuto fare i conti con la sfortuna e con l'assenza del nostro bomber Andrea Bastianello, fermo per infortunio".

In panchina è stata data piena fiducia all'allenatore Manuel Cuccu e per lui è la seconda stagione consecutiva alla guida dell'Albaredocalcio. Parole positive per il tecnico arrivano da Prando che afferma: "Sono contento che la società l'abbia riconfermato. Ha dimostrato di essere mister molto determinato e sa come lavorare con i ragazzi: sono certo che anche quest'anno darà la sua impronta e la squadra potrà togliersi nuove soddisfazioni. Manuel Cuccu è riuscito a segnare una svolta nella storia recente dell'Albaredocalcio: prima di lui, nessun allenatore era durato dall'inizio alla fine del campionato".

La nuova stagione è ormai alle porte e l'Albaredocalcio non si nasconde, pur essendo consapevole che il girone D di Seconda Categoria si presenterà come sempre avvincente ed emozionante.

"Vogliamo far meglio dell'anno scorso, inutile girarci intorno. Diverse squadre si sono rinforzate e mirano a un campionato di vertice, tuttavia possiamo dire anche noi la nostra e durante il calcio mercato estivo ho lavorato molto per allestire una formazione che sia competitiva. Credo che i play off possano essere davvero alla nostra portata, altrimenti sarà una vera delusione per tutti".