ART Breaking NEWS

Prova di carattere di Vivigas di serie B1 donne


 

Campionato pallavolo femminile Serie B1

 

VIVIGAS ARENA VOLLEY

 

 

GARA DEL 11.03.18

Volley Adro BS - VIVIGAS Arena Volley 0-3

(19-25/17-25/18-25)

FORMAZIONE VIVIGAS ARENA VOLLEY: Andrich (4), Bissoli (3), Brignole (16), Carelli (2) Merzari, Mazzi, Rivoltella (8), Romanò, Sgherza (5), Venturini G (5). Liberi: Moschini. 1° Allenatore: Pillitu Greca 2° Allenatore: Fontana

FORMAZIONE Volley Adro (BS): Benedetti, Andreis (1), Turra, Marcobatti, Sesenna (5), Zojzi (8), Chiapponi (1), Magazza, Piantoni (1),  Baccolo (12) Zeliani (4). Liberi: Tallone, Archetti. 1° Allenatore: Bruini

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per VIVIGAS contro il fanalino di cosa Adro. Una bella e netta vittoria per 3-0 ottenuta fuori casa in una situazione di emergenza, a conferma che la stagione continua ad essere di quelle davvero tribolate: in settimana infatti infortunio per le due schiacciatrici titolari Mazzi e Anna Venturini, la prima in panchina ad onore di firma, la seconda in tribuna. Infortunio anche per la centrale Rivoltella che però riesce a recuperare ed è della partita, facendo tra l’altro anche molto bene, mentre anche Cantamessa è in panchina ma in precarie condizioni fisiche.

In panchina, per la seconda volta in stagione, Claudia Fracasso sostituisce Greca Pillitu - assente per lutto familiare - a lei le nostre condoglianze e la dedica di questa vittoria.

La panchina per VIVIGAS è dunque cortissima ed in panchina sono presenti due atlete under 18 come Carelli e Fedrizzi mentre Romanò non indossa la maglia da libero ma da schiacciatrice. Fracasso schiera Bissoli in regia con Brignole opposto, centrali Rivoltella e Giorgia Venturini, schiacciatrici Sgherza ed Andrich.

Un po’ di ansia ad inizio gara con le padrone di casa che vanno avanti sul 4-1, ma è un fuoco di paglia che si esaurisce subito dopo che Vivigas si assesta sul terreno di gioco, anche se con qualche difficoltà di troppo in ricezione, cosa che consente sì a Vivigas di portarsi avanti, ma senza scavare un solco profondissimo. In attacco sale in cattedra Brignole che da posto due comincia a trasformare in oro (quasi) tutto quello che schiaccia. Volley Adro d’altro canto mostra tutti i propri limiti specie commettendo tanti errori sia in attacco che in battuta. Così le veronesi si aggiudicano il set 25-19.

Nel secondo set il punteggio prosegue in equilibrio più a lungo fino all’11-11 ancora una volta a causa di una ricezione non proprio positiva, Sgherza in particolare viene presa di mira dalle battitrici bresciane. Ma sono le stesse padrone di casa a spingere avanti Vivigas commettendo addirittura 4 errori consecutivi in battuta. A centro rete si muove molto bene Giorgia Venturini che arriva sempre prima sui palloni “sporchi”. Il set si conclude con due ace consecutivi di Bissoli in battuta. Si chiude 25-17.

Il terzo set è una copia del secondo, con le padrone di casa che riescono a rimanere in corsa solo fino a metà set, quando i punti “contano” meno. Adro quando i punti cominciano a contare, perde la necessaria determinazione. Sul 18-19 c’è spazio per l’ingresso in campo della giovane Carelli, atleta under 18, che fornisce il proprio contributo alla conquista del set e dell’incontro: per lei una difesa e due attacchi punto sui due alzatele da Bissoli: un 100% in attacco da annotare per la giovane schiacciatrice.

Notevole il divario tecnico tra le due formazioni specie in attacco e a muro ed il risultato non è parso mai in dubbio. Tre punti che fanno proseguire la striscia positiva per VIVIGAS che ha ottenuto 10 punti nelle ultime quattro giornate. Ora diventa fondamentale il recupero di qualcuna delle infortunate per continuare questa striscia positiva sperando che l’infermeria prima o poi possa essere chiusa.