ART Breaking NEWS

Stefano Paganetto analizza la giornata nei dilettanti dopo le gare di Domenica 02 Aprile


SERIE D

LA VIRTUS VECOMP SALVA UNA GIORNATA DISASTROSA

In Serie D la ventinovesima giornata è decisamente incolore per le squadre veronesi: l'onore lo salva la Virtus Vecomp con i rossoblù di Gigi Fresco che colgono un punto, che fa sempre classifica, nella sfida casalinga contro l'Este. Il Legnago Salus non riesce a ripetersi dopo la vittoria di domenica scorsa contro l'Eclissecarenipievigina e cade contro il Cordenons: una sconfitta dal sapore amaro per i biancazzurri di Andrea Orecchia che erano riusciti a recuperare il doppio vantaggio, prima di capitolare definitivamente alla formazione friulana. Altra battuta d'arresto per il Vigasio, che perde contro il Tamai e per Sauro Frutti è la seconda sconfitta da quando ha rilevato Vincenzo Cogliandro in panchina. Non si ferma la corsa del Mestre: basta una rete alla formazione di Mauro Zironelli per piegare il Calvi Noale mentre rallenta la Triestina che nell'anticipo del sabato pareggia a Belluno. In coda l'EclisseCarenipievigina batte nello scontro diretto la Vigontina San Paolo e lascia al team padovano il ruolo di fanalino di coda. Domenica prossima le nostre squadre veronesi giocheranno tutte in trasferta: il Legnago Salus andrà nella tana dell'Union Feltre; il Vigasio affronterà il Vigontina San Paolo mentre per la Virtus Vecomp ci sarà l'ostacolo Calvi Noale.

ECCELLENZA

AMBROSIANA RINGRAZIA BELFIORESE

In Eccellenza si complica la situazione dell'Oppeano che perde il derby contro il Caldiero Terme con quest'ultima che, al contrario, si rilancia in chiave play off. In questa ventisettesima giornata che va in archivio, la Belfiorese spinge l'Ambrosiana verso la serie D: i ragazzi di Flavio Carnovelli pareggiano con la Clodiense Chioggia che così resta attardata e può sorridere il team rossonero di Tommaso Chiecchi che esce indenne da Pozzonovo. Nell'altra sfida tutta veronese, il Villafranca coglie tre punti nella tana del Team Santa Lucia Golosine e per i ragazzi di mister Alberto Facci è il quarto risultato utile consecutivo. Trasferte positive per Bardolino e Cerea: i lacustri di mister Giuseppe Brentegani pareggiano contro l'Euromarosticense, un punto anche per i granata del presidente Doriano Fazion contro il già retrocesso Loreo.

PROMOZIONE

LA PROVESE VINCE MA TUTTO E' RIMANDATO

In Promozione la Provese cala il poker contro il Garda, ma tutto è rimandato per la promozione in Eccellenza, anche perché dietro il team di Stefano Guandalini e compagni, non molla il San Martino Speme che centra il colpaccio contro il Valgatara. Nella zona che scotta, brilla solo l'Olimpica Dossobuono che centra il colpaccio contro la Polisportiva Virtus, mentre si complicano la vita Montebaldina Consolini e Nogara, che cadono in casa nelle sfide contro Povegliano e Aurora Cavalponica; situazione delicata anche per l'Alba Borgo Roma, che non va oltre il pareggio contro il San Giovanni Lupatoto e resta ultima in classifica. La giornata è completata dal successo del Cadidavid contro il Lugagnano, a conferma di una stagione davvero positiva per la compagine del direttore sportivo Adelino Biondani; il Sona M. Mazza pareggia contro l'Union Grezzana, ma del punto ottenuto può gioire solo la formazione di Andrea Matteoni che fa un passo decisivo verso la salvezza diretta.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

CROZ ZAI RALLENTA, PARONA E SAN ZENO SI AVVICINANO

In Prima Categoria nel girone A brillano San Zeno e Parona, che vincono e riducono lo svantaggio dalla capolista Croz Zai che strappa un punto dalla tana del Peschiera: cinque sono le reti segnate dai granata del presidente Gianfranco Casale all'Audace mentre i ragazzi di Flavio Marai calano il poker contro il già retrocesso Gabetti Valeggio. In chiave play off non delude il Pedemonte che fa sua la gara contro il Valpolicella mentre si allontana il Concordia che si deve accontentare di un punto contro l'Arbizzano. Torna a sorridere la Scaligera 2003, che dopo tre sconfitte consecutive, centra tre punti scaccia crisi contro il Quaderni. Spostando l'attenzione nella zona calda della classifica, si toglie definitivamente da ogni pericolo il Castelnuovo Sandrà, che centra il colpaccio contro il Pastrengo; si avvicina alla salvezza anche il Caselle, nonostante il pareggio contro il Calcio Bussolengo in virtù dei nove punti di vantaggio nei confronti dell'Audace.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

VALDALPONE RONCA' E TREGNAGO SI DIVIDONO LA POSTA, ALBARONCO LE AGGANCIA

Nel girone B di Prima Categoria s'infiamma la lotta per il primo posto: l'Albaronco vince a Sossano e aggancia in vetta Valdalpone Roncà e Tregnago, che nello scontro diretto si dividono la posta. Nella parte alta della classifica, sorride il Cologna Veneta che piega l'Union Sportiva Alte Ceccato mentre il Casaleone si deve accontentare di un punto nella sfida contro la Juventina Valpantena. Tre punti che hanno il sapore della salvezza per Pro San Bonifacio e Bevilacqua che vincono in trasferta, rispettivamente contro SanguinettoVenera e Valtramigna Cazzano. Non deludono il proprio pubblico Boys Buttapedra e Isola Rizza e così San Giovanni Ilarione e Zevio si devono arrendere.

SECONDA CATEGORIA:

MOZZECANE PROMOSSO IN PRIMA CATEGORIA

In Seconda Categoria nel girone A Calcio Calmasino e Team San Lorenzo recitano la voce grossa in trasferta, mentre rallenta il San Peretto; in coda è retrocessione matematica per il Pieve San Floriano. Nel girone B il Mozzecane batte il BorgoPrimomaggio e centra la matematica promozione in Prima Categoria; il Cadore sorprende l'Ares Calcio Verona che incassa così il primo stop stagionale. Punti pesanti nella zona retrocessione per il Lessina che centra il colpaccio contro la Nuova Cometa. Nel girone C Montebello e Elettrosonor Gambellara non si fanno male e rimandadano così ogni discorso per la promozione diretta in Prima Categoria. Il Colognola ai Colli vince contro il Borgo Soave Calcio e rafforza il terzo posto. Nel girone D continua l'altalena al vertice della classifica: il Pozzo cade contro il Cà degli Oppi e l'Atletico San Vito, vittorioso contro il Coriano, si riprende il primato. Il Vigo batte il Concamarise e infiamma la zona retrocessione.

TERZA CATEGORIA

VERONA INTERNATIONAL E BONAVIGO, IL TRAGUARDO SI AVVICINA 

In Terza Categoria non deludono le capoliste dei vari gironi: vittorie a suon di gol nel girone A per il Verona International e nel girone B per il Bonavigo: entrambe vedono sempre più vicino il traguardo della promozione in Seconda Categoria.