ART Breaking NEWS

In Terza Categoria svista che costa cara al Verona International


Una svista che costa  cara al Verona International, capolista del girone A di Terza Categoria e così la gara vinta sul campo per 5-1 contro il San Zeno Verona 1919 viene ribaltata dal giudice sportivo.

La società del presidente Alban Saraci ha schierato in campo i due giocatori HALILI ERVIN e PALLANI ENDRIT che dovevano ancora scontare la squalifica come da comunicato del 22 Marzo.

Il giudice sportivo è stato irremovibile nelle decisioni e ha applicato il regolamento: per il Verona International, oltre alla perdita a tavolino per 0-3 contro il San Zeno Verona 1919, gli è stata inflitta un'ammenda di 55 euro e l'inibizione fino al 19 Aprile del dirigente accompagnatore Raffaele Cassa.

Non è finita qui: per i due giocatori HALILI ERVIN e PALLANI ENDRIT, che non hanno ancora scontato la squalifica loro inflitta, devono essere considerati squalificati per il prossimo turno e quindi non saranno della gara di domenica contro il Colà Villa Cedri, tra l'altro incontro di cartello della prossima giornata.

La classifica vede ora il Verona International sempre in testa, ma con 49 punti e con sole due lunghezze di vantaggio nei confronti del Colà Villa Cedri, mentre il San Zeno Verona 1919 sale a 8.