ART Breaking NEWS

Torna il calcio dilettantistico. Una panoramica sulle gare in programma domenica 11 Marzo


Si apre di nuovo il sipario dopo la sosta forzata a causa della neve. I campionati dilettantistici giungeranno domenica alla 24ma giornata, la nona di ritorno. Adesso più che mai ogni sfida sarà importante e i punti in palio saranno pesantissimi, sia per le squadre che lottano nelle prime posizioni che per quelle invischiate nella zona pericolosa della classifica. Non saranno più ammesse distrazioni e nemmeno i cali di concentrazione perché alla fine si potrebbero pagare. Lo sanno bene gli allenatori che in queste due settimane avranno dato nuove motivazioni ai propri giocatori per dare il meglio in questo rush finale. In Eccellenza, i fari saranno puntati sul derby tutto vicentino Cartigliano-Montecchio Maggiore il cui esito interesserà molto da vicino la capolista Villafranca, che intanto duellerà contro il San Martino Speme e se i ragazzi di mister Alberto Facci vorranno la Serie D, non potranno di certo lasciar altri punti per strada com'è  accaduto contro la Provese. In Promozione, la sosta forzata di domenica scorsa sarà servita al Garda per ricucire le ferite? Lo sapremo solo dopo l'incontro contro l'Oppeano, che rappresenterà l'incontro clou: i bianco-rossi di Stefano Ghirardello potrebbero addirittura riaprire il campionato in caso di successo. L'Albaronco sfiderà il Lugagnano e cercherà di ritrovare quella vittoria che manca ormai da troppo tempo. In Prima Categoria, nel girone A il Castelnuovo Sandrà andrà nel campo del Valpolicella e nelle ultime giornate i lacustri hanno già dimostrato di non perdere colpi: sarà così anche stavolta? Nel girone B, Tregnago-Nogara e Pro San Bonifacio-Cologna Veneta saranno gli incontri più importanti. Sfide interessanti in chiave salvezza per San Giovanni Ilarione e Zevio, che non vorranno deludere i propri tifosi: Pozzo e Bevilacqua saranno le avversarie. In Seconda Categoria, nel girone A il Real Lugagnano proverà a spaventare il Pescantina Settimo: tra le due formazioni ci sono solo sei punti da colmare. Nel girone B l'Audace sfiderà in trasferta il SommaCustoza; tra le altre sfide prometterà scintille Scaligera Lavagno-Castel d'Azzano con entrambe terze a pari punti in classifica. Nel girone C, la capolista Montorio sarà attesa dalla trasferta contro il Colognola ai Colli: avranno metabolizzato la sconfitta contro il Gazzolo 2014 i ragazzi del presidente Lorenzo Peroni? Nel girone D il Gips Salizzole sarà l'ostacolo del Sanguinetto Venera e proprio all'andata proprio bomber Odaro e compagni diedero il primo dispiacere alla capolista. Tra gli altri incontri, spiccano Atletico Vigasio-Concamarise nella parte alta e Coriano-Cà degli Oppi nella parte bassa della classifica. In Terza Categoria si disputerà la quinta di ritorno e nel girone A sfide contrapposte attendono le prime in classifica a pari punti: la Polisportiva La Vetta affronterà in casa il Borgo Trento mentre l'Avesa andrà nella tana della Polisportiva Intrepida; nel girone B, l'incontro di cartello sarà Dorial-Alpo Lepanto al cui esito saranno interessate Vigo e Polisportiva Amatori Bonferraro, che intanto dovranno superare, rispettivamente Giovane Povegliano e Castagnaro.