“Aprite le porte alla vita” è il tema della 42^ Giornata per la Vita


Iniziative ed eventi promossi dal Centro Aiuto Vita di Legnago E’ un invito a riconoscere l’uguale dignità di ogni persona e ad accogliere ogni vita, anche là dove si presenta più fragile e vulnerabile, l’esortazione proposta dai vescovi in occasione della 42^ Giornata per la Vita, dal titolo “Aprite le porte alla vita”. Si celebra domenica 2 febbraio 2020 la festa che coinvolge in modo particolare i Centri Aiuto Vita, i Movimenti per la Vita e le comunità parrocchiali. Nella nostra provincia sono 13 i Centri Aiuto Vita e nello scorso anno con la loro azione hanno dato supporto a 1.307 famiglie e gioito per la nascita di 399 bambini. Il CAV di Legnago, presente da oltre trent’anni nella sede di Casette, nel 2019 ha seguito 235 famiglie alle quali, oltre al sostegno materiale, ha offerto un supporto per la gestione familiare e per proseguire il proprio percorso verso l’autonomia, con colloqui periodici e, quando possibile, con il coinvolgimento in attività manuali e di aggregazione presso lo spazio diurno. 54 sono stati i bambini nati nell’anno, 8 le donne che hanno deciso di proseguire la gravidanza dopo il colloquio con la psicologa presso l’ospedale. In occasione della Giornata per la Vita l’associazione legnaghese propone diverse iniziative benefiche e di sensibilizzazione, la prima delle quali si terrà domenica 26 gennaio: i 9 cori che hanno aderito a XLIFE- scambio cori animeranno la S. Messa in una parrocchia diversa dalla loro, per annunciare con il loro servizio la gioia della Vita. Altro importante appuntamento, dedicato ai giovanissimi, sarà il Meeting Invernale_ Festa della Vita, un evento rivolto agli adolescenti dei vicariati di Legnago e Bovolone-Cerea che si svolgerà sabato 1 febbraio presso la parrocchia di Legnago. Il pomeriggio inizierà con intrattenimento e animazione a cura degli NJoy, poi i ragazzi parteciperanno alla S. Messa e a seguire, dopo la cena al sacco, al concerto-testimonianza dei Reale, rock band di Christian Music italiana, in grado di coniugare ottime produzione musicali, live travolgenti e fede, proponendo testi esplicitamente cristiani con sonorità rock. La serata è libera e aperta a tutti fino ad esaurimento posti. Domenica 2 febbraio i volontari del Centro Aiuto Vita saranno presenti nelle parrocchie che lo richiederanno per raccontare la loro esperienza, l’attività quotidiana dell’associazione e riflettere sull’importanza della difesa della vita a partire dagli spunti proposti dal messaggio dei vescovi. A Legnago, nel piazzale del Duomo, ma anche in altre parrocchie limitrofe, al termine delle SS. Messe si avrà la possibilità di acquistare primule colorate che permetteranno di raccogliere fondi a favore del CAV. Seguiranno due date del Festival Cori Giovani, giunto alla sua 18^ edizione: sabato 8 febbraio alle ore 20.45, presso la chiesa parrocchiale di Roverchiara, si alterneranno i cori di Angiari, Casette, San Zenone, Villa Bartolomea, Vigo, Vangadizza, Porto e Roverchiara. La seconda serata si svolgerà sabato 15 febbraio allo stesso orario nella chiesa parrocchiale di Sanguinetto e vedrà protagonisti i cori di Asparetto, Cerea, Bionde, Bonavigo, Boschi Sant’Anna e San Marco, Terranegra e Castagnaro, nonché l’AC band. Sul sito www.cavlegnago.it è possibile scaricare attività e tracce di riflessione rivolte a bambini, ragazzi, giovani e adulti, con l’obiettivo, a partire dal messaggio dei vescovi, di sensibilizzare al valore della Vita, a partire da quella nascente.