Alla conferma di Dimarco si aggiunge l’arrivo del giovane serbo Ilić


 

Continua, pur senza grandi clamori, la certosina opera di Tony D’Amico per dare a Ivan Juric un valido gruppo di giocatori. La prima buona notizia arriva dalla conferma, fino al 30 giugno 2021, dell’esterno Federico Dimarco. Il giocatore, arrivato lo scorso gennaio, in prestito dall’Inter ha totalizzato 13 presenze con i gialloblù dimostrandosi molto adatto al gioco di Juric. L’accordo, con i nerazzurri, prevede il prestito con opzione di riscatto. Arriva, dal Manchester City, anche lui in prestito con opzione di riscatto, il 19enne serbo Ivan Ilić. Nato nel 2001 a Niš, in Serbia, è un centrocampista destro di 187 cm. Dopo aver iniziato nelle giovanili della sua città natale passa, a quindici anni, alla Stella Rossa di Belgrado, con la quale firma il primo contratto da professionista e debutta, in prima squadra, a sedici anni appena compiuti risultando il più giovane debuttante della storica squadra belgradese. Acquistato, nel 2017, dal Manchester City rimane fino a gennaio 2019 alla Stella Rossa giocando sia in prima squadra sia nelle giovanili. Passa quindi, sempre in prestito, prima all’Fk Zemun, seconda serie serba, con 3 reti in 16 presenze, poi al NAC Breda, seconda divisione olandese, andando a segno 4 volte in 24 gare. Ha vestito la maglia di tutte le nazionali giovanili serbe.