ART Breaking NEWS

Alla Fondazione Bentegodi il Premio Speciale 2018 dei Veterani Veronesi


Si è tenuta, presso la Sala Arazzi del Comune di Verona, la cerimonia, organizzata dal Gruppo Sportivi Veterani Veronesi, di consegna dei Riconoscimenti Sportivi per l’anno 2018. La parte del leone della Cerimonia l’ha fatta la Fondazione Marcantonio Bentegodi che, oltre al Premio Speciale per i 150 anni di attività in favore dello Sport Veronese, consegnato dall’assessore allo Sport Filippo Rando, al Presidente Cristiano Tabarini, ha visto premiate due sue atlete. Elisa Pizzini ha ricevuto il Premio “Atleta Emergente” per gli straordinari successi nel settore tuffi. Il premio della giovanissima tuffatrice, convocata al Centro di preparazione Olimpica Giulio Onesti dell’Acqua Acetosa di Roma, è stato ritirato degli emozionati genitori. A Maria Vittoria Sportelli è andato il Premio “Master Over 45” per i suoi successi nella pesistica. Il premio è stato ritirato dal figlio, anche lui pesista, poiché anche Maria Vittoria è in ritiro collegiale con la Nazionale Italiana di categoria. Il Premio “Adolfo Consolini”, il massimo riconoscimento del G.S.V.V. è stato assegnato a Francesca Tommasi dell’Atletica Insieme di Bussolengo. Da segnalare il Premio “Global Player”, istituito per la prima volta, che va a premiare il giocatore più educato. Il premio al far play è stato assegnato a Davide Pasqualin, del Liceo Scientifico Fracastoro, come portiere (n.12- riserva) della Polisportiva Cadore Calcio.