Alla Pineta in palio il titolo italiano Under 14 femminile


Dopo un ultra decennale doloroso letargo finalmente Verona torna ad assumere il ruolo che le compete nel panorama tennistico regionale e nazionale. Terminata una straordinaria edizione del Challenger 80, all’At Verona, ecco, alla Pineta, i Campionati Italiani Under 14 femminili by Italgas. La manifestazione, in programma al Tennis Pineta 2018, dal 30 agosto al 5 settembre, è stata presentata in Sala Arazzi del Comune di Verona. Marco Girardini, che del rinnovato circolo è l’anima, si è detto molto soddisfatto della decisione della Federazione di assegnare a Verona e alla Pineta questa manifestazione che, sue testuali parole, lo fanno tornare indietro di 10 anni, infatti il tecnico è stato per 5 anni il responsabile nazionale del settore giovanile della Federtennis. La precocità, con la quale, oggigiorno, le ragazzine entrano nel circuito professionistico, fa si questa categoria assuma una grossa rilevanza, tanto vero che la metà delle giocatrici ammesse al main draw sono di 2° categoria. Il programma prevede sia la gara di singolare sia quella di doppio. Attualmente sono una settantina le giocatrici qualificate dalle fasi regionali oppure ammesse di diritto dal settore tecnico federale. Nelle giornate di venerdì 28 e sabato 29 si disputeranno le qualificazioni per l’ammissione di ulteriori otto giocatrici al main draw. Alla gara di doppio possono iscriversi tutte le partecipanti alla fase di qualificazione nazionale. Tutti gli incontri di singolare si disputeranno al meglio di due set su tre con tie break in ogni partita sul 6 giochi pari. Nella gara di doppio, sul punteggio di una partita pari, si disputerà un tie break decisivo a dieci punti nella partita decisiva. Delle giocatrici già ammesse si segnalano Greta Petrillo (Tc La Signoretta Rm), Vittoria Segattini (Ata Battisti Trento), già campionessa italiana u.13 nel 2020, entrambe classificate 2.5, e inoltre Sofia Coati (Tc Taggese), Francesca De Matteo (Tc La Signoretta), Carolina Gasparini (Tc Padova) e Greta Rizzetto (Can. Casale) tutte classificate 2.6. L’Assessore Filippo Rando, nel ricordare come l’importante manifestazione sia patrocinata dal Comune, si è detto partiticamente soddisfatto della scelta fatta dalla Federtennis di assegnare alla città scaligera una competizione così rilevante che porterà, ancora una volta, la città all’attenzione del modo tennistico nazionale, ha quindi ringraziato Marco Girardini per aver creduto in questo progetto e per aver riportato un circolo come la Pineta agli splendori del passato.