Amrabat infiamma il Bentegodi


Silvestri 6– Poco impegnato, solo una piccola incertezza, in uscita, verso la fine.   Rrahamani 7,5 – Insuperabile in difesa si fa vedere spesso in avanti sia sui calci piazzati sia con azioni palla al piede. Dawidowicz 7,5- Superbo ritorno del polacco. Autoritario, quando sventa due situazioni che potevano diventare pericolose, una per tempo. Preciso anche in fase d’impostazione. Gunter 6,5- Si riscatta dalla nerissima giornata di Torino. Controlla la sua zona senza divagazioni. Faraoni 7,5- Attaccante aggiunto, arriva sistematicamente sul fondo, anche se talvolta sbaglia l’ultimo tocco. Bello lo slalom che lo porta a ridosso al portiere.  Amrabat 8- Stratosferica prestazione del marocchino. Alla grinta e alla forza fisica, che già conoscevamo, questa sera ha dimostrato di avere anche un piede educatissimo e una velocità da centometrista. Idolo incontrastato del Bentegodi. Veloso 6,5- Forse accusa un po’ la fatica leggermente sotto i livelli delle prime giornate. Sempre pericoloso sulle palle inattive.  Lazovic 6,5- Presidia la zona e frequentemente si spinge in avanti anche lui manca dell’ultimo tocco. (Vitale s.v.- Pochi minuti per il debutto stagionale.) Pessina 5,5- Impalpabile qualcosina meglio nella ripresa ma corre spesso a vuoto. Zaccagni 6- Non brillante come altre volte. S’innervosisce per l’intervento subito in area alla mezzora poi fatica a riprendersi. ( Verre 6- Mezzo punto in meno per non aver centrato la porta sul delizioso servizio di Rrahmani. Comunque prestazione più che sufficiente.) Di Carmine 6,5- Periodo non fortunato per Samu. Dopo quattro minuti una terribile zuccata lo costringe a bordo campo per alcuni minuti. Rientra e lo maltrattano senza essere tutelato dall’arbitro. Serve un assist perfetto a Faraoni che lo sciupa. Esce alla mezzora. (Stepinski 6- Lotta con determinazione ma, non è esente da colpe, oltre alla miracolosa parata di Musso, sul colpo di testa, suo pezzo forte, sul meraviglioso invito di Amrabat.)