Amrabt fermato dal giudice sportivo per la gara di recupero con la Lazio


Non ci sarà domani sera a Roma, nel recupero con la Lazio, Sofyan Amrabat. Il giudice sportivo ha, infatti, inflitto una giornata di squalifica al forte centrocampista scaligero che era stato espulso domenica a S. Siro nella gara con il Milan. L’intervento un po’ troppo deciso, a centrocampo, del giocatore marocchino era stato rilevato dal Var Valeri che aveva richiamato il mediocre e inadeguato arbitro Chiffi a controllare. L’arbitro padovano, una volta visionate le immagini, ha decretato il rosso diretto. A termine di regolamento, la decisione è accettabile ma, non sono accettabili, le successive due clamorose sviste dello stesso direttore di gara. Prima la brutta entrata da dietro, all’85,’di Theo Hernandez su Pessina non sanzionata con il secondo giallo quindi il chiaro pestone di Calhanoglu, al 91’, su Borini per il più che evidente rigore in favore dell’Hellas.