ART Breaking NEWS

Analisi dei gironi dei campionati dall'Eccellenza alla Seconda Categoria 2019/20


Il Consiglio Direttivo della Figc Veneto ha reso noto i gironi del campionato per la prossima stagione 2019/20 dall'Eccellenza alla Seconda Categoria.

L'Eccellenza comprende sei squadre veronesi, tre in meno rispetto alla passata stagione, e nell'ordine sono rispettivamente Belfiorese, Garda, San Martino Speme, Sona Calcio, Team Santa Lucia Golosine e Valgatara. Anche la provincia di Padova è composta da sei formazioni (Abano calcio, Albignasego, Arcella, Borgoricco, Castelbaldo Masi e Pozzonovo), Vicenza ha solo due rappresentanti (Cerealdocks Camisano e Montecchio Maggiore) e la grande novità è rappresentata da Treviso con Giorgione Calcio 2000 e Godigese. 

Il torneo di Promozione ha solo due team fuori Verona: la rodigina Badia Polesine e la vicentina Sitland Rivereel. Le novità sono rappresentate da Atletico Città di Cerea, Isola Rizza, Montorio, Pescantina Settimo e la retrocessa dall'Eccellenza San Giovanni Lupatoto. L'organico è completato da Albaronco, Aurora Cavalponica, Calcio Mozzecane, Castelnuovo Sandrà, Cologna Veneta, Nogara Calcio, Oppeano, Povegliano Veronese e Polisportiva Virtus. 

Spostando l'attenzione alla Prima Categoria, nel girone A troviamo le neo promosse dalla Seconda Caselle e San Peretto, la ripescata Malcesine e le retrocesse dalla Promozione Alba Borgo Roma e Cadidavid. Il resto  del girone è lo stesso dello scorso anno e quindi Arbizzano, Croz Zai, Lugagnano, Montebaldina Consolini, Olimpica Dossobuono, Pgs Concordia, Pedemonte, Quaderni, Real Grezzanalugo, San Zeno e Valpolicella. Nel girone B, le novità sono rappresentate dalla neo promossa Scaligera, dal Castel d'Azzano (vincitore dei play off) e l'Illasi (ripescato) ma non solo; ci sono tre formazioni vicentine che sono Chiampo, Real San Zeno Arzignano e Sovizzo Calcio. Il resto del girone è rimasto tale quale e quindi Audace, Bovolone, Casaleone 1956, Pozzo,Pro San Bonifacio, San Giovanni Ilarione, Tregnago 1931, Valdalpone Roncà, Valtramigna Cazzano e Zevio.

In Seconda Categoria, nel girone A sono state collocate le retrocesse dalla Prima Calcio Calmasino e Peschiera, il Dorial (vincitore dei play off) e il Pieve San Floriano (ripescato). Confermato il resto, formato da Burecorrubbio, Calcio Bussolengo, Cavaion, Colà Villa dei Cedri, Gargagnago, Lazise, Pastrengo 2006, Polisportiva A. Consolini, Polisportiva La Vetta, Sant'Anna d'Alfaedo, SommaCustoza 08 e Valdadige. Nel girone B, le novità sono rappresentate dalle retrocesse dalla Prima Boys Buttapedra e Parona; la Juventina Valpantena (l'anno scorso era nel girone A). Dalla terza arrivano: Borgo Trento 77 e Pizzoletta (neo promosse), Verona International (vittorioso ai play off) e Saval Maddalena che ha conquistato la Coppa Verona. Le altre squadre sono Alpo Club 98, Avesa, Borgoprimomaggio, Cadore, Gabetti Valeggio, Olimpia Ponte Crencano, Polisportiva Intrepida e Real San Massimo 2000. Nel girone C, dominato da squadre vicentine, le compagini veronesi sono Borgo Soave Calcio, Locara, Provese, Real Monteforte e Sambonifacese. Completano il girone Altavalle del Chiampo, Altavilla, Brendola, Castelgomberto Lux, Grancona, Lonigo, Montecchio San Pietro, Real Brogliano, San Vitale 1995, Sossano Villaga Orgiano e Union Sportiva Alte Ceccato. Un'autentica rivoluzione è nel girone D con cinque new entry: due squadre arrivano dal girone B (Colognola ai Colli e Scaligera Sport Club Lavagno), una dal girone C (Giovane Santo Stefano ) e c'è la neo promossa Boca Junior. A completare il girone sono: Albaredocalcio, Atletico Vigasio 2008, Aurora Marchesino, Bevilacqua, Bonavigo 1961, Boys Gazzo, Cà degli Oppi, Gsp Vigo, Gips Salizzole, Raldon e Sustinenza.