Analisi delle partite di domenica 10 Ottobre dalla Serie D alla Terza Categoria


SERIE D

In Serie D, nel girone C l'attenzione era tutta per il primo derby tutto veronese della stagione. Vince l'Ambrosiana, che piega 2-0 in trasferta il San Martino Speme e cancella lo zero in classifica. E' la prima gioia per Giuseppe "Gepy" Pugliese sulla panchina dei valpolicellesi dopo tre sconfitte consecutive, mentre per la formazione di mister Alberto Baù è una domenica da dimenticare in fretta: le reti, una per tempo, portano la firma di Manconi e Leggero. Giornata da archiviare in fretta per il Caldiero Terme, che incassa la prima sconfitta stagionale sul campo del Levico Terme: Moscatelli illude siglando il provvisorio vantaggio, poi la formazione trentina si scatena e segna tre reti. Dopo quattro giornate di campionato, è già fuga per l'Arzignano Val Chiampo che contro il Cartigliano centra la quarta vittoria in altrettante partite. Nel girone B, il Sona Calcio si conferma vittorioso davanti al proprio pubblico: i rossoblù di Filippo Damini battono 2-1 la Folgore Caratese e si mantengono nei piani alti della classifica: i gol, tutti nella ripresa, portano la firma di Barellini e Di Nardo.

ECCELLENZA

Non conosce ostacoli Villafranca, almeno in questo inizio di stagione. I blaugrana di Paolo Corghi si confermano vittoriosi anche contro il Calcio Mozzecane grazie ai gol di Fornari e Maccarone; la compagine di Andrea Matteoni resta penultima con un punto. Dietro il Villafranca, non mollano Montecchio Maggiore e Vigasio: i vicentini nel finale la spuntano sul Montorio mentre i biancazzurri di Manuel Spinale piegano il Pescantina Settimo grazie alla freddezza dal dischetto di Granoche. Pronto riscatto della Belfiorese che supera il Valgatara in trasferta e lo aggancia in classifica. Ultimi minuti fatali per il Cologna Veneta che alza bandiera bianca contro il Garda; buon pareggio per il Team Santa Lucia Golosine, che strappa un buon punto dalla tana della Virtus Cornedo. Poker per il Mestrinorubano con i padovani vittoriosi sul Calcio Schio.

PROMOZIONE

Se prima della quarta giornata il girone A di Promozione poteva contare su tre squadre in testa a punteggio pieno, ora a guidare è il solo Castelnuovo del Garda che tuttavia contro il Nogara si deve accontentare di un punto. I lacustri di Gianni Canovo buttano al vento in extremis la possibilità di centrare la quarta vittoria consecutiva, mentre sorridono i bianco-rossi che conquistano il primo punto stagionale. In coda, cancella lo zero in classifica anche il Povegliano che pareggia contro la Polisportiva Virtus. La domenica è da incorniciare per Atletico Città di Cerea e San Giovanni Lupatoto che si prendono il lusso di battere in trasferta Lugagnano e Aurora Cavalponica e alzi la mano chi avrebbe pronosticato l'exploit dei granata e dei lupi; lontano dalle mura amiche brilla anche l'Oppeano che batte il Concordia. Non si fanno male Cadidavid e Albaronco con l'incontro che termina senza gol e si dividono la posta pure Isola Rizza Roverchiara e Audace. Nel girone B, inizia con un pareggio l'avventura di Matteo Meneghetti sulla panchina dell'Alba Borgo Roma: i giallo-rossi vanno sotto contro il Trissino, ma recuperano e portano a casa un punto.

PRIMA CATEGORIA

Nel girone A, l'equilibrio è già sovrano con ben cinque incontri che terminano in parità e con una classifica che vede dieci squadre in un fazzoletto di tre punti. Sorridono Pastrengo e Quaderni con i primi vittoriosi in trasferta al termine di una emozionante sfida contro il Parona mentre i secondi calano il poker contro il Calcio Bussolengo sempre più solo in fondo alla classifica. Atletico Vigasio e San Peretto danno spettacolo: ne esce un pirotecnico pareggio per 3-3; si dividono la posta con il medesimo risultato di 1-1 Montebaldina Consolini-Alpo Club 98 e Valpolicella-Arbizzano. Risultato a occhiale per il Pedemonte contro il Caselle e per il Peschiera contro il Malcesine. Nel girone B, il Castel d'Azzano pareggia contro il Bovolone e abdica: al comando si porta la Scaligera che cala il poker contro il Pozzo. Non deludono in casa Real Grezzanalugo e Pro Sambonifacese che con il minio sforzo hanno ragione su Bonaldo S. Stefano Academy e Illasi. Il Tregnago si fa rimontare due gol dall'Olimpia Ponte Crencano; finiscono in parità Olimpica Dossobuono-Albaredocalcio e Valtramigna Cazzano-Zevio. Nel girone C, il derby tutto veronese regala i primi tre punti al San Giovanni Ilarione che batte il Valdalpone Roncà alla seconda sconfitta consecutiva. Nel girone E arriva la prima sconfitta per il Bevilacqua che alza bandiera bianca contro l'Ospedaletto Euganea Rovolon Cervarese che sale così in testa alla classifica.

SECONDA CATEGORIA

Nel girone A rallenta la Juventina Valpantena che pareggia contro il Team San Lorenzo tuttavia conserva il comando; vincono Calmasino e Academy Pescantina Settimo ed entrambe inseguono a meno uno dalla capolista; in coda, primo punto per il Valdadige che pareggia contro il Sant'Anna d'Alfaedo. Nel girone B Avesa e Alpo Lepanto si confermano vittoriose nelle sfide contro Cadore e Lessinia; tiene il passo il Dorial corsaro contro il Pizzoletta. Nel girone C sono Borgoprimomaggio e Aurora Marchesino a guardare tutti dall'alto con la prima vittoriosa contro il Boys Gazzo mentre la seconda contro il Colognola ai Colli. Prima vittoria stagionale per l'Ares Calcio che rifila quattro reti al Lions Casaleone. Nel girone D, il Bonavigo si aggiudica lo scontro diretto contro il Gazzolo e vola da solo in testa alla classifica; solo un punto per il Villa Bartolomea contro il Lonigo. Vincono e si portano nelle prime posizioni Gsp Vigo, Locara e Cà degli Oppi.

TERZA CATEGORIA

In Terza Categoria, nel girone A non si fermano Baldo Junior Team e Rosegaferro: per entrambe i successi arrivano in trasferta rispettivamente contro Fumanese e Calcio Bardolino. Nel girone B, non deludono Virtus Verona United e Vestenanova: la prima segna otto gol al San Zeno mentre la seconda s'impone contro l'Edera Veronetta; successo di misura per il F.C. Clivense contro il Zai Golosine. Nel girone C, arriva un altro poker per la Polisportiva Amatori Bonferraro che detta legge contro il Real Minerbe e si conferma in testa a punteggio pieno.