Anticipi di Serie C. Virtus e Legnago Salus ko.


L'ottava giornata di ritorno in Serie C è stata caratterizzata da diversi anticipi e in campo anche Virtus e Legnago Salus.

Per Gigi Fresco (nella foto) è arrivato il primo dispiacere del 2021. La lunga serie positiva della Virtus che non perdeva da nove turni, s'interrompe a Macerata, battuta 1-0 dal Matelica. Proprio in terra marchigiana si era registrata l'ultima sconfitta dei rossoblù, sconfitti dalla Sambenedettese con il medesimo punteggio lo scorso 23 Dicembre. E' festa grande per il Matelica che non vinceva da sei turni e il gol vittoria lo timbra Leonetti nel primo tempo;: nella ripresa è forcing della Virtus, ma il pareggio non arriva.

Se è un sabato amaro per la Virtus, è amarissimo per il Legnago Salus. I biancazzurri di mister Massimo Bagatti alzano bandiera sul campo del Feralpisalò e incassano la sesta sconfitta consecutiva, restando così invischiati nella zona caldissima della classifica. La rete vittoria dei bresciani arriva nel finale del primo tempo con Scarsella.

Nelle altre gare disputate questo sabato, si esalta il Perugia che rifila tre reti al Modena e s'insidia al secondo posto a pari merito del Sudtirol che cala il poker contro la Sambenedettese; torna alla vittoria dopo una lunga astinenza il Mantova che rifila una manita all'Imolese e tra i marcatori anche Gianmarco Zigoni; finisce in parità Gubbio-Vis Pesaro.

Il prossimo turno sarà infrasettimanale: la Virtus ospiterà la capolista Padova mentre per il Legango Salus ci sarà l'ostacolo Carpi.