Bertagnoli, nel recupero, evita la beffa.


Semper 6 – Mai impegnato anche se ci sono stati molti pericoli nella sua area. Bertagnoli 6,5 (foto)- Sostituisce lo stanco Mogos. Come difensore soffre in alcune situazioni, ha il grande merito, in pieno recupero, di una clamorosa chiusura che evita la beffa finale. Rigione 6- Mette spesso una pezza, anche se denota una certa lentezza nella corsa. Gigliotti 5,5- Dopo un buon primo tempo cala vistosamente e da un suo liscio nasce una delle incredibili occasioni sciupate dai ciociari. Renzetti 6,5- Come sempre effettua un numero considerevole di traversoni anche se non sempre precisi.   Ciciretti 5- Si segnala solo per un gran tiro, di sinistro, dalla lunga distanza poi, il malcontento per il cambio. (Canotto 6- La sua vivacità potrebbe servire peccato che quando si avvicina all’area la perde di lucidità.) Palmiero 6- Non sempre preciso in fase di regia bene nel pressing sugli avversari. Viviani 6,5- Sostituisce molto bene lo squalificato Obi, è lui che domina a centrocampo. Garritano 6- Meglio in fase difensiva che offensiva. A dieci minuti dalla fine prende un brutto colpo ed esce sanguinante. (Zuelli s.v.- Dieci minuti ma con scarse opportunità.) Fabbro 5- Per l’impegno e la vivacità meriterebbe ampiamente la sufficienza ma non riesce quasi mai a stoppare un pallone e a scambiarlo con i compagni. Ha una buona opportunità di testa ma il pallone fa la barba al palo. (Di Gaudio s.v- In un quarto d’ora tocca forse due palloni.) Margiotta 5-Gioca prevalentemente in appoggio ai compagni ma per il resto è sovrastato dai difensori.  (De Luca 5- Il granatiere clivense la butta subito sulla fisicità ma i ciociari non sono da meno.)