Brilla la Virtus Verona. Cade il Legnago Salus nel turno infrasettimanale di Serie C


Si è disputato questo mercoledì il turno infrasettimanale in Serie C, la decima giornata di campionato.

Bellissima vittoria per la Virtus Verona, che batte 3-0 al Gavagnin Nocini il Feralpisalò e riscatta il ko di domenica contro il Padova. Ii vantaggio dei rossoblù arriva già dopo due minuti con Pittarello. Al 15' Manfrin raddoppia segnando direttamente da calcio d'angolo. Nel secondo tempo il Feralpisalò resta in dieci uomini per l'espulsione di Bacchetti e negli ultimi minuti arriva il tris firmato dal neo entrato Marcandella.   

Si ferma dopo tre pareggi la marcia del Legnago Salus, battuto in casa 1-2 dal Matelica. Una sconfitta che brucia, ma sul quale hanno inciso le numerose assenze: la squadra di mister Massimo Bagatti, già priva di alcuni titolari, all'ultimo ha dovuto rinunciare ad altri quattro giocatori risultati positivi al Covid. Il Legnago Salus chiude in vantaggio il primo tempo grazie alla rete di Morselli al 40'. Ad avvio ripresa il Matelica pareggia con Bordo e per i biancazzurri la gara si fa in salita; la rete vittoria dei marchigiani arriva al 68' con Pizzutelli.      

Nelle altre gare, cade il Padova di mister Mandorlini, sconfitto dal Perugia che lo aggancia così in vetta. Vittorie per Modena e Triestina con la prima che si aggiudica il derby con il Carpi mentre la seconda batte di misura l'Imolese; brilla anche il Sudtirol che supera il Mantova. In coda, arriva il primo successo per il Gubbio che centra il colpaccio sul campo del Ravenna.

Nel prossimo turno, ci saranno gare in trasferta sia per Virtus Verona che Legnago Salus che affronteranno rispettivamente Gubbio e A.J. Fano e per entrambe il fischio d'inizio sarà alle ore 15.