Brusca frenata del ChievoVerona che cade a Trapani


Passo falso del ChievoVerona che cade al “Provinciale” con il Trapani. Marcolini riconferma per nove undicesimi la formazione che ha battuto l’Entella al Bentegodi. In difesa Cotali subentra a Brivio mentre, a centrocampo, turno di riposo per Obi, quindi Esposito in regia e Garritano esterno. Confermati Vignato, Meggiorini e Rodriguez in avanti. Al sesto Vignato, dopo uno scambio con Meggiorini, tira ma non impensierisce il portiere. Al dodicesimo, punizione di Esposito e respinta a pugni uniti del portiere. Al ventesimo è pronto Semper (foto) a deviare, in angolo, un affondo di Pettinari. Qualche minuto dopo il Trapani conquista tre angoli consecutivi e, sull’ultimo, il difensore Fornaser, da distanza ravvicinata, mette a lato. Rimane a terra Vaisanen che rientra dopo circa un minuto. Alla mezzora Vaisanen, che forse risente del precedente colpo alla testa, perde una palla che favorisce l’azione di Biabiany che, nell’occasione del tiro parato, s’infortuna ed è costretto a chiedere il cambio. Un minuto dopo, traversone di Coralpi, sul secondo palo, Evacuo salta più in alto di Vaisanen e batte Semper. Al quarantesimo, ancora il portiere clivense protagonista nel deviare un gran tiro di Pettinari che, un minuto dopo, spedisce a lato di pochissimo. La ripresa vede l’entrata in campo di Djordjevic dopo un’assenza di quasi due mesi, si era infortunato a metà del secondo tempo, nella vittoriosa trasferta di Livorno. L’ex laziale prende il posto di Rodriguez. Dopo una decina di minuti Marcolini richiama un opaco Segre per Bertagnoli. Al quarto d’ora improvviso tiro di Dickmann, sull’esterno della rete. Subito dopo, reiterata trattenuta di Cesar su Evacuo e giallo per il capitano che, essendo in diffida, salterà la sfida con la Cremonese. Marcolini tenta il tutto per tutto e richiama Garritano per Ceter. Alla mezzora traversone di Dickmann con spizzata di Ceter che non sorprende il portiere. Subito dopo scontro a centrocampo Cesar Evacuo che cade sulla gamba del capitano che è costretto ad abbandonare il tereno di gioco. Chievo in dieci nell’ultimo quarto d’ora. Poco dopo il quarantesimo i clivensi conquistano il primo calcio d’angolo della partita, i siciliani ne hanno conquistati otto, sulla battuta si accende una mischia con il portiere Carnesecchi che compie un miracolo respingendo la deviazione, sottomisura, di Bertagnoli quindi Meggiorini gira alto. Con il Chievo tutto in avanti il Trapani può operare in contropiede ma Semper fa buona guardia. Termina con una sconfitta, la terza in campionato, contro il fanalino di coda, la trasferta in terra siciliana. Pur rimanendo nella parte alta della classifica, i clivensi hanno perso una ghiotta occasione per agganciare il secondo posto. Sabato si ritorna al Bentegodi contro la Cremonese e Marcolini dovrà risistemare la difesa per la certa assenza di capitan Cesar che oltre ad essere squalificato, si è anche infortunato. La speranza è che il danno sia limitato e il vecchio pirata sloveno possa essere disponibile per il match contro la Juve Stabia, nel giorno di Santa Lucia.