Brutto scivolone di Lorenzi agli Internazionali ATP di Verona


Mentre tutte le teste di serie, qualcuno con qualche difficoltà, passano ai quarti, Paolo Lorenzi (3) è la vittima illustre del secondo turno. L’italiano, infatti, esce sconfitto, in due set, dal croato Serdarusic (foto), già giustiziere, al primo turno, dell’altro italiano Baldi. Hanno dovuto ricorrere al terzo set sia Taberner (1) con l’olandese De Jong che, dopo aver recuperato un set, alza bandiera bianca nel terzo (6-2 4-6 6-1) sia il kazako Popko (2) che è stato messo a dura prova dalla speranza azzurra Giulio Zeppieri (WC) (7-5 2-6 6-2). Nessun problema per il giovane talento danese Holger Rune (4) che, dopo aver superato, nella prima giornata, il qualificato croato Pecotic, ha lasciato solo 5 games, nel secondo turno, al brasiliano Puccinelli, anche lui arrivato dalle qualificazioni. Avanzano anche l’inglese Clarke (5) doppio 6-4 all’equadoregno Quiroz, il francese Janvier (6) doppio 6-2 al russo Gabashvili e il portoghese Elias (8) che ha estromesso Francesco Forti che era arrivato dalle qualificazioni. Degli italiani rimane in gara solo Riccardo Bonadio che, dopo aver vinto il derby con Giustino(7), nella sessione serale, ha battuto il qualificato Fatic con un chiaro 6-1 6-4.Grosse sorprese nel torneo di doppio dove le prime due teste di serie hanno dovuto ammainare bandiera. Gli inglesi Glasspool/O’Mara (1) hanno subito un doppio 2-6 dalla coppia tunisino italiana Jaziri/Motti mentre la coppia italo venezuelana Vavassori/Martinez (2) si è arresa, al super tiebreak per 11-9, agli statunitensi King/Schnur. Nulla da fare anche per le due coppie di italiani Forti/Zeppieri, battuti dalla coppia italo colombiana Bortolotti/Rodríguez (WC) al super tiebreak per 10-7, dopo aver vinto il primo set, e Pozzani/Zanotti (WC) superati, in due set, dai brasiliani Roveri Sidney/Zormann. Con i quarti di finale, sia del singolo sia del doppio, si giocherà solo nella sessione pomeridiana dalle ore 13. Su tutti tre i campi saranno le gare di doppio a dare inizio alla giornata. Sul centrale la coppia Jaziri/Motti, artefice dell’estromissione dai principali favoriti, affronterà la coppia italo colombiana Bertolotti/Rodriguez, a seguire il portoghese Elias (8) contro il croato Serdarusic, il giustiziere di Lorenzi (3), quindi Clark (5) contro Popko (2) e, non prima delle 18, Taberner (1) contro Janvier (6). Sul 4 la coppia svizzero portoghese Margaroli/Oliveira (4) avrà di fronte il duo olandese De Jong/Van Rijthoven. Sul 5 i brasiliani Roveri Sidney/Zorman affronteranno i francesi Doumbia/Reboul (3). Queste prime giornate hanno visto una straordinaria presenza del pubblico che fatto da stupenda cornice ai campi di gara, soprattutto sul centrale dove, con scroscianti applausi, ha sottolineato i più spettacolari colpi dei vari giocatori.