Carnevale veronese 2019: Radio RCS media Partner con 78 eventi da gennaio a settembre


È stato presentato oggi, venerdì 4 gennaio nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri,(Ascolta la Registrazione di RCS) il calendario delle attività promosse dal Coordinamento Comitati Carnevaleschi della provincia di Verona per il carnevale 2019 con Radio RCS media partner. Erano presenti il Presidente della Provincia Manuel Scalzotto e per il Coordinamento: Loretta Zaninelli, presidente; Antonio Soffiati, vicepresidente e responsabile pubbliche relazioni; Lara Turrini, delegata al concorso per le scuole; Assunta Micheletti, Sonia Cordioli e Simone Visentini, consiglieri. È intervenuta inoltre Mariolina Avesani del Pastificio Avesani, main sponsor della manifestazione. Nel corso del 2019 si alterneranno i tipici appuntamenti del Carnevale veronese, tra cui le elezioni e le investiture delle maschere, le sfilate con i carri allegorici e maschere provenienti anche da fuori provincia, gli incontri conviviali e gastronomici. Quest’anno sono in programma 78 eventi carnevaleschi, il primo il 13 gennaio a Santo Stefano di Zimella, l’ultimo a Torri del Benaco il 14 settembre. La nuova stagione carnevalesca 2019, sarà aperta ufficialmente con la cena a scopo benefico il 12 gennaio, dopo la tradizionale messa, presso il ristorante Al Frassino a Peschiera. Quest’anno il Carnevale intende sostenere le spese per le cure in Belgio di una bambina veronese affetta da paralisi cerebrale sin dalla nascita. Una delle manifestazioni più sentite sarà la messa a San Zeno di Mozzecane il 17 febbraio, dove i fedeli potranno indossare i tipici costumi carnevaleschi. Un altro appuntamento particolarmente atteso sarà la messa a Buttapietra domenica 3 febbraio, che verrà celebrata da don Francesco Todeschini, nominato Padre Spirituale del Coordinamento. Anche per il 2019 il Coordinamento organizza il trofeo per i carri allegorici – in tutto 35 –, giunto alla settima edizione, che prevede la premiazione del carro più votato in base alla somma dei punteggi assegnati dalle giurie territoriali in ciascun comune. Al primo classificato spetterà il trofeo, una scultura in legno raffigurante il simbolo del Coordinamento realizzata da un artista di Bovolone. Come da regolamento il vincitore della edizione 2018, “La combriccola col Baraonda”, parteciperà fuori concorso.