Chievo / Fiorentina 0-0


Termina a reti bianche il match del Chievo al Bentegodi con la Fiorentina. La squalifica di Spolli costringe Maran a richiamare Cesar mentre, concede un turno di riposo, a centrocampo, a Castro e Birsa, sostituiti da Rigoni e Pepe, e, in avanti, a Floro Flores per Inglese. Il primo tempo si snoda nella più completa tranquillità tanto che gli unici cenni di cronaca, nella prima mezzora, sono le ammonizioni di Zarate e Gobbi e l’ubriacante slalom di Zarate, concluso però fuori misura, proprio mentre la curva viola intonava un canto in favore dell’Hellas. L’azione più pericolosa, poco prima del quarantesimo, di Kalinic, il cui tiro, dopo una bella percussione di Tomovic, è deviato in angolo da Bizzarri. Anche Cacciatore finisce sul taccuino dell’arbitro. Più vivace la ripresa che vede subito un tiro a giro di Tello sfiorare l’incrocio poi un’apertura di Radovanovic per Cacciatore che lancia Pellissier ma il tiro, seppur violento, è troppo centrale. Al sesto una micidiale punizione di Zarate colpisce l’incrocio dei pali e, pochi minuti dopo, un gran tiro di Rigoni, dalla distanza, s’infrange sul palo alla destra del portiere. Maran richiama Pepe per Birsa quindi Inglese per Floro Flores e, l’ex Sassuolo, mette immediatamente in apprensione la difesa viola con una serie d’iniziative che però non centrano la porta. Fra il ventesimo e la mezzora l’arbitro ammonisce cinque giocatori  tre viola e due clivensi. Nuova azione di Floro Flores che però centra in pieno il portiere. Esce Rigoni per Castro e, proprio all’ultimo minuto l’occasione d’oro per il Chievo. Palla in profondità di Pellissier per Floro Flores il cui tiro, frenato da Astori, passa in mezzo alle gambe del portiere che, con un’eccezionale reattività, riesce a bloccarlo prima che superi la fatidica linea. Il goal technology non suona e smorza l’urlo di gioia dei tifosi della diga. Ottima gara di Hetemay mentre la difesa è apparsa come il solito molto attenta e concentrata. In casa, il Chievo è imbattuto da 7 partite: 4 vittorie e 3 pareggi in cui ha subito solo 3 gol e ha tenuto 4 volte la porta inviolata.