Commenti dalla Serie D alla Terza Categoria dopo gare 21 Novembre


SERIE D

E' una giornata grigia per le veronesi di Serie D con nessuna alla fine vittoriosa. Nel girone B, il Caravaggio interrompe la striscia positiva del Sona Calcio che non perdeva da sette partite. La compagine bergamasca s'impone per 2-1 e per i rossoblù di Filippo Damini ci pensa Sylla negli ultimi minuti a rendere la sconfitta un po' meno amara. Nel girone C, arriva un beffardo pareggio per il Caldiero Terme in trasferta contro il Campodarsego che in caso di vittoria avrebbe potuto fare un deciso balzo in avanti in classifica. I termali vanno sotto, Filiciotto e Zerbato capovolgono il risultato ma proprio quando la vittoria sembra ormai in cassaforte, i padovani trovano l'insperato pareggio e i tre punti vanno in fumo. Un atro ko per l'Ambrosiana, che cade in casa contro il Cartigliano: per i valpolicellesi è la nona sconfitta stagionale e la panchina di Gepy Pugliese non sembra più così sicura. Sconfitta interna anche per il San Martino Speme, che solo nel finale si arrende al Mestre dopo aver cullato a lungo il sogno di portare a casa almeno un punto. 

ECCELLENZA

Nemmeno la Virtus Cornedo riesce a fermare la corazzata Villafranca, nonostante nel primo tempo i vicentini erano riusciti addirittura nell'impresa di recuperare due gol di svantaggio. I blaugrana di Paolo Corghi si scatenano nella ripresa e conquistano la nona vittoria in altrettante gare. Dietro il Villafranca, il Montecchio Maggiore è l'unica a tener testa grazie alla vittoria ottenuta contro il Calcio Mozzecane. Pesante ko per il Vigasio che cade a Montorio: la compagine di Stefano Paese ritrova quella gioia dei tre punti che mancava dalla terza giornata a Cologna Veneta. Nei quartieri alti si conferma la Belfiorese che supera in rimonta il Calcio Schio. Il Valgatara riscatta il ko contro il Montecchio Maggiore e cala il poker nella tana del Garda con i lacustri che incassano il quarto ko consecutivo. Non si risparmiano Cologna Veneta e Team Santa Lucia Golosine, ma alla fine sono i gialloblù di Luca Cortellazzi ad alzare le mani al cielo per tre punti davvero fondamentali in chiave salvezza. Solo un punto per il Pescantina Settimo che pareggia contro il Mestrinorubano con la partita che termina senza reti.

PROMOZIONE

L'Isola Rizza Roverchiara si aggiudica il match clou contro l'Atletico Città di Cerea e soprattutto lo aggancia in testa alla classifica. Gli isolani di Andrea Corrent si confermano ancora una volta brillanti lontano dalle mura amiche e quello conquistato al Pelaloca rappresenta il quinto successo in altrettante trasferte; uno stop che non ci voleva per i granata di Berlini che venivano da quattro vittorie consecutive e che avrebbero potuto allungare sulle dirette rivali. Tra le squadre in salute, si confermano la Polisportiva Virtus che supera in trasferta l'Audace e il Cadidavid, vittorioso contro il Castenuovo. La cura Simone Marocchio funziona e il San Giovanni Lupatoto coglie contro l'Albaronco la seconda vittoria consecutiva; tre punti pesantissimi per il Povegliano che centra il colpaccio contro il Nogara mentre si dividono la posta Lugagnano e Concordia. Nel girone B, l'Alba Borgo Roma non riesce a ripetersi dopo i tre punti ottenuti contro il Longare Castegnero e perde contro il Caldogno: la classifica piange con i giallorossi di mister Matteo Meneghetti al penultimo posto in classifica

PRIMA CATEGORIA

Nel girone A la sorpresa arriva dal Calcio Bussolengo che fa la voce grossa sul campo del San Peretto con quest'ultima che lascia il primato al Malcesine, che non delude nella sfida interna contro il fanalino di coda Arbizzano. Nei quartieri alti si confermano Pastrengo e Pedemonte, che vincono in rimonta contro Quaderni e Atletico Vigasio. Non mancano i gol nella sfida Alpo Club 98-Peschiera, ma ad esultare sono i ragazzi di Luca Righetti; successo esterno per il Parona che inguaia nelle basse posizioni di classifica la Montebaldina Consolini. Botta e risposta tra Caselle e Valpolicella con le due squadre che alla fine si accontentano. Nel girone B, l'Illasi infligge la prima sconfitta stagionale al Castel d'Azzano che tuttavia resiste in vetta perché cade anche la Pro Sambonifacese, battuta in casa dal Pozzo. Dietro Castel d'Azzano e Pro Sambonifacese, avanza un terzetto e con la sorprendente Pozzo ci sono Valtramigna Cazzano e Real Grezzanalugo, vittoriose rispettivamente contro Olimpia Ponte Crencano e Tregnago. Colpi esterni arrivano per Zevio e Olimpica Dossobuono, corsari nei campi di Bovolone e Scaligera, mentre l'Albaredo si deve accontentare di un punto contro il Bonaldo S. Stefano Academy. Nel girone C, domenica da dimenticare per le veronesi con Valdalpone Roncà e San Giovanni Ilarione battute, rispettivamente da Brendola e Malo. Nel girone E, il Bevilacqua batte la Fiessese e ora insidia da vicino il primato occupato dalla Solesinese. 

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria, nel girone A l'Academy Pescantina Settimo cade in casa contro la Juventina Valpantena e del passo falso ne approfitta il Colà Villa dei Cedri che con la sesta vittoria stagionale ottenuta contro il Burecorrubbio, si porta in testa alla classifica. Nelle prime posizioni si confermano Polisportiva Albaré Consolini che supera di misura il Lazise e Pieve San Floriano, che s'impone contro il Calmasino. Nel girone B il Dorial piega il Boys Buttapedra e prova la fuga; si dividono la posta Alpo Lepanto e Avesa mentre avanzano Pizzoletta e Real San Massimo che battono rispettivamente Borgo Trento e Lessinia. Nel girone C, scappa il Borgoprimomaggio grazie ai tre punti ottenuti nella tana del Colognola ai Colli; tengono il passo Aurora Marchesino e Gips Salizzole, entrambe vittoriose in trasferta. Nel girone D, il Bonavigo cala il tris contro il Porto e tiene a distanza il Gazzolo che imita la capolista e rifila quattro reti al Cà degli Oppi.

TERZA CATEGORIA

In Terza Categoria, nel girone A il Caprino interrompe la striscia vincente del Baldo Junior Team che durava dalla prima giornata e s'insidia al secondo posto a meno sette dalla capolista. Il Paluani Life Chievo supera il Bardolino e si porta provvisoriamente al terzo posto in attesa del posticipo Cadore-Rivoli. Nel girone C, la Polisportiva Amatori Bonferraro esce battuta dal campo del Castelbaldo Masi che l'aggancia in vetta; Sampietrina e Megliadino San Vitale vincono e sono ad una sola lunghezza di ritardo dal duetto di testa.