Continuano le uscite dal ChievoVerona.


 

Sofian Kiyne e Angelo Ndrecka salutano i clivensi e approdano a Roma, sponda Lazio. Il ventunenne centrocampista italo franco marocchino, arrivato al Chievo nel 2015 dallo Standard Liegi, gioca, con i clivensi, nei campionati 2016/17 e 2018/19, 33 partite, intervallate, nel 2017/18 da 25 gare con la Salernitana. Cessione alla squadra del patron Lotito a titolo definitivo. Il diciasettenne terzino albanese, nato a Desenzano, nazionale Under 21 del suo paese, ha iniziato nelle giovanili del Chievo debuttando, nello scorso campionato in Serie A. Anche per lui trasferimento a titolo definitivo. Luca Rigoni (nella foto), una delle bandiere dei clivensi, lascia in modo definitivo la squadra della diga per approdare al Monza, l’ambiziosa formazione di Lega Pro del Presidente Berlusconi. Il ventottenne scledense, fratello di Luca anche lui già giocatore del Chievo, lascia Veronello dopo 83 partite e 5 reti. Saluta definitivamente anche il francese ventiduenne Kevin Yamga. L’ala, arrivata in riva all’Adige, nel 2015 senza mai vestire la maglia clivense. Dopo essere andato in prestito al Siena, all’Arezzo, al Carpi, al Pescara e allo Chateauaroux, in Lige 2, passa a titolo definitivo al Desportivo das Aves, nella Primeira Liga Portoghese. Solo prestito invece per Strahinja Tanasijevic. Il ventiduenne difensore serbo, approdato al ChievoVerona nel gennaio 2018, debutta, in serie A, nello scorso campionato, giocando anche una partita di coppa. Passa, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2020, ai francesi del Paris FC, in Ligue 2.