Curiosità della Terza Categoria dopo gare 26 ottobre


Altra vittoria per la Bonarubiana e sono 6 vittorie in altrettante gare di campionato; oltre alla squadra del presidente Bersani, sono ancora 3 formazioni imbattute: Albarè Consolini e Colà Villa dei Cedri nel girone A e Sporting Salionze nel girone B.

Le squadre che devono ancora vincere sono 4: Fane Calcio e Sporting Salionze nel girone A, Giovane Gazzolo nel girone B e Castagnaro nel girone C.

La vittoria più rotonda è stata del Primavera, che ha battuto 5-2 il Vestenanova; Albarè Consolini, Atlas Vr 83, Bonarubiana e Boys Gazzo hanno vinto senza subire reti.

I colpacci esterni sono stati in totale 7: nel girone A sono state in 3 le squadre a imporsi lontano dalle mura amiche, ossia Dorial, Edera Veronetta e Pieve San Floriano; altrettante nel girone C e sono Bonarubiana, Asparetto Cerea Sud e Boys Gazzo, mentre nel girone B il solo Atlas Vr 83.

Una giornata povera di pareggi in questa sesta giornata: in totale sono stati 4 e in una sola gara non ci sono state reti, ossia nella sfida Roverchiara-Coriano.

Le squadre che finora non hanno ancora pareggiato sono in totale 14, così suddivise: 5 nel girone A, ossia Pizzoletta, Pieve San Floriano, Valdadige, Fane Calcio e Sporting Salionze; 4 nel girone B e sono Atlas Vr 83, Lessinia, Boca Junior e Vestenanova; 5 nel girone C e sono Bonarubiana, Boys Gazzo, Sustinenza, Asparetto Cerea Sud e Minerbe.

Dopo la sesta giornata, il Calmasino 2003 ha il miglior attacco con 20 centri, mentre Sporting Salionze e Minerbe hanno il peggiore: entrambe hanno segnato solo 3 reti.

Sono in 3 le squadre che detengono la miglior difesa: con 4 reti subite ci sono Colà Villa dei Cedri, Scaligera Sporting Club Lavagno e Bonarubiana; la squadra che ha subito di più è lo Sporting Salionze, che ha visto la propria porta gonfiata 24 volte, di cui 6 sono arrivate da sconfitte a tavolino.

Il girone A è il raggruppamento dove si è segnato di più: 22 le reti segnate, contro le 21 del girone B e le 14 del girone C.