Dal prossimo lunedì 4 novembre, in vigore i rinforzi sula rete urbana ed extraurbana di ATV


A partire dal prossimo lunedì 4 novembre 2019, ATV metterà in campo alcuni importanti interventi di integrazione e miglioramento del servizio di trasporto sulla rete urbana ed extraurbana, attivati dall'Azienda su indicazione dell'Ente di Governo del trasporto pubblico e del Comune di Verona. “Come avviene ogni anno – precisa infatti il Direttore Generale di ATV, Stefano Zaninelli – trascorse le prime settimane di operatività dell’Orario invernale e una volta stabilizzati gli orari di scuola, andiamo ad attivare gli aggiustamenti e i rinforzi che si rendono opportuni per risolvere le criticità emerse sulla rete in città e provincia. Quest'anno inoltre per il servizio urbano da lunedì prossimo scatteranno alcuni importanti miglioramenti, individuati in accordo con il Comune di Verona per dare risposta alla necessità di potenziare i collegamenti con i quartieri, come Chievo e la Zai, o rivolti a specifici poli di attrazione come la Motorizzazione civile. Anche sulla rete extraurbana abbiamo fatto un lavoro capillare per mettere a punto una serie di interventi mirati, che interessano tutte le aree della provincia. Rimane ancora critica la situazione dei ritardi, dovuti all'aumento del traffico soprattutto sulle principali direttrici di penetrazione in città nelle ore di punta che si ripercuote pesantemente sulla regolarità del nostro servizio.” Di seguito, nel dettaglio, le modifiche al servizio di trasporto a partire dal prossimo lunedì 4 novembre.

SERVIZIO URBANO DI VERONA LINEA 41 – Su indicazione del Comune di Verona, sarà riproposto in via sperimentale il prolungamento della linea 41 fino a Chievo nelle tre fasce orarie 6-9, 12.30-14.30 e 17.30-19.30, per consentire ai residenti del quartiere di contare su un collegamento diretto con gli ospedali di Borgo Trento e Borgo Roma. LINEA 51 – Sempre su indicazione del Comune di Verona, viene attivato il prolungamento – anch’esso sperimentale – di alcune corse della linea 51 (via Carinelli-Sacra Famiglia) dall’attuale capolinea in località Sacra Famiglia fino alla sede della Motorizzazione civile della Genovesa, in via Apollo, nella fascia oraria 8.30-12.30. LINEA 61 – Nel tratto Stazione FS-Zai il servizio viene rinforzato nella fascia oraria pomeridiana tra le 14.30 e le 20, passando dall’attuale frequenza di 30 minuti a 15 minuti, aumentando così l'offerta rivolta all’utenza di lavoratori della Zai e dei visitatori del centro commerciale Adigeo. LINEA 72 – Il punto di interscambio tra i due tronconi della linea (attualmente Quinto-Borgo Santa Croce e Santa Croce-Policlinico) da lunedì sarà spostato a Porta Vescovo, consentendo così all’utenza da/per la Valpantena di svincolarsi dalla coincidenza obbligata in piazza Zandonai e di fruire di tutte le linee in transito dal nodo di Porta Vescovo.

SERVIZIO EXTRAURBANO LINEA 101 – Per soddisfare le esigenze espresse dall'utenza di Pescantina, il capolinea della corsa 13 in partenza alle 13.10 dalla Stazione di Porta Nuova, transiterà da San Lorenzo anziché da Balconi, già servita da un'altra corsa allo stesso orario. LINEA 102 – Sempre nell'ottica del rinforzo del trasporto a servizio di Pescantina, la corsa in partenza da Bussolengo alle ore 7.00 sarà fatta partire da Pescantina (Palestra) alle ore 6.51. LINEA 110 – La corsa 47 in partenza dalla Stazione di Porta Nuova alle 16.23 non transiterà da Quinto e Marzana, ma proseguirà via superstrada per Stallavena-Boscochiesanuova. LINEA 146 – Una delle corse in partenza da Verona per Isola della Scala alle 14.20 viene anticipata alle 13.55 per una migliore distribuzione degli studenti in uscita dagli istituti. LINEA 160 – Il collegamento con Valeggio sud nei giorni di scuola sarà effettuato con la corsa 16 in partenza alle 7.31 anziché con la corsa 12 delle 7.10, in modo da evitare una eccessiva attesa prima delle lezioni agli studenti degli istituti di Villafranca LINEA 224 – Vengono inserite due nuove corse a servizio dell'utenza di San Bortolo diretta a Verona: la prima al mattino, alle ore 6.00 con coincidenza a Badia Calavena; per il ritorno è prevista una corsa in partenza alle 14.48 da S. Andrea in coincidenza con la corsa in partenza da Verona alle 13.30. LINEA 227 - Viene posticipata di 3 minuti la corsa in partenza da Arzignano alle 13.37, per consentirne l’utilizzo agli studenti residenti a Vestenanova che frequentano le scuole di Trissino, evitando loro lunghe attese e disagi per il rientro dalle lezioni. LINEA 346 – Viene istituita una nuova fermata a servizio degli studenti che frequentano l'istituto Greggiati di Ostiglia. LINEA 355 – La corsa 2 in partenza alle ore 12.50 da Legnago viene fatta transitare dal centro di Asparetto per agevolare il rientro a casa degli studenti. LINEA 467 – Viene posticipata dalle ore 13 alle 13.05 la corsa in partenza da Caprino per Garda per agevolare l’uscita degli studenti. LINEA 484 – Viene inserita una corsa di rinforzo in partenza alle 7.35 da Garda per Malcesine per supportare adeguatamente la richiesta di trasporto in particolare degli studenti diretti agli istituti di Castelletto. LINEA X02 – La partenza della linea Express da San Giovanni Ilarione viene anticipata di 5 minuti alle ore 6.30 anziché 6.35 per consentire il rispetto dell’orario di arrivo a Verona. SERVIZIO SCOLASTICO 230 – Il servizio da/per le scuole di Lonigo viene prolungato fino ad Albaredo-Coriano. Gli orari completi e aggiornati sono consultabili sul sito web www.atv.verona.it e sull’app InfoBusVerona.