Dalla Serie D alla Terza Categoria. E' successo domenica 05 Dicembre


SERIE D

In Serie D, dopo gli anticipi giocati sabato con la sconfitta del Sona Calcio contro la Casatese e la vittoria del Caldiero Terme nel derby contro l'Ambrosiana, l'attenzione veronese era rivolta al solo San Martino Speme che affrontava la Luparense. Al triplice fischio finale fa festa la compagine padovana che vince 2-0 e per i nerazzurri è la nona sconfitta stagionale, la quarta consecutiva. Ora l'attenzione è tutta per il turno infrasettimanale che vedrà tutte in campo questo mercoledì 8 Dicembre. Nel girone B, il Sona Calcio sarà ancora davanti al proprio pubblico e affronterà il Ponte San Pietro che come i rossoblù di Filippo Damini sono riusciti a fermare la capolista Arconatese. Nel girone C, solo il Caldiero Terme giocherà in casa e ospiterà l'Adriese; l'Ambrosiana proverà a portar via punti dal campo del Mestre mentre per il San Martino Speme ci sarà la corazzata Arzignano Val Chiampo.     

ECCELLENZA

E' un Villafranca spaziale che non conosce ostacoli. Nemmeno il Mestrinorubano riesce nell'impresa di sgambettare la compagine guidata da Paolo Corghi che inanella la sua 11^vittoria stagionale. Montecchio Maggiore e Vigasio era l'incontro di cartello della giornata, ma nessuna prevale: le squadre si dividono la posta con due reti a testa e del pareggio può gioire il solo Villafranca che allunga ancora su quelle che potevano essere le dirette rivali. Nelle sfide tutte veronesi, vincono Belfiorese e Pescantina Settimo con la prima che s'impone di misura contro il Team Santa Lucia Golosine confermandosi al quarto posto mentre la seconda centra il colpaccio contro il Cologna Veneta; Calcio Mozzecane e Valgatara non si fanno male: ne esce un pari senza gol che forse accontenta di più i valpolicellesi. Il Montorio batte il Calcio Schio e allunga a quattro la striscia di risultati utili; altro boccone amaro per il Garda che cade in casa contro la Virtus Cornedo e ora divide l'ultimo posto in classifica con il Team Santa Lucia Golosine.   

PROMOZIONE

Nel girone A l'Isola Rizza Roverchiara formato trasferta non delude e si conferma vittoriosa, questa volta sul campo del Lugagnano: la felicità dei ragazzi di mister Andrea Corrent è doppia perché l'Atletico Città di Cerea alza bandiera bianca contro il Povegliano e ora sono da soli in testa alla classifica. Non si ferma la striscia vincente del Cadidavid di Fabrizio Sona: contro l'Aurora Cavalponica è quinto successo di fila mentre è settima sconfitta stagionale per i ragazzi di Salvatore Di Paola. Ritrovano la gioia dei tre punti sia Castelnuovo che Albaronco: i lacustri di Gianni Canovo s'impongono in trasferta contro il Concordia mentre la formazione di Marco Burato calano il tris contro l'Audace. Il San Giovanni Lupatoto espugna il campo del Nogara e si allontana dalle basse posizioni di classifica; si dividono la posta Oppeano e Virtus. Nel girone B, troppo forte il Chiampo per l'Alba Borgo Roma di Matteo Meneghetti: alla fine è cinquina per la compagine vicentina che si consolida nelle prime posizioni mentre i giallo-rossi restano penultimi in coabitazione con il Sitland Rivereel  che affronteranno domenica prossima in uno scontro diretto dove sarà fondamentale per entrambe fare punti.

PRIMA CATEGORIA

Nel girone A, c'era attesa per lo scontro al vertice San Peretto-Malcesine, ma alla fine non arrivano vincitori e le porte delle due squadre restano inviolate. Del pareggio ne approfitta il solo Pastrengo che, grazie al successo interno contro il fanalino di coda Arbizzano, è la nuova capolista. Il Parona rallenta la corsa del Pedemonte che comunque si conferma in terza posizione a meno tre dalla vetta. Conferma il  buon momento la Montebaldina Consolini che gonfia per cinque volte la porta del Peschiera; non delude il proprio pubblico l'Alpo Club 98 che supera in rimonta il Valpolicella, mentre cade ancora il Quaderni, battuto dal'Atletico Vigasio. Il Bussolengo coglie tre punti che valgono oro sul campo del Caselle. Nel girone B, la Pro Sambonifacese rifila la manita al Castel d'Azzano e si conferma davanti a tutti; non molla il Tregnago che vince a Pozzo e il Valtramigna conquista un buon punto nella tana dell'Illasi. Esulta la Scaligera che piega lo Zevio che veniva da due vittorie di fila; secondo successo stagionale dell'Olimpia Ponte Crencano che supera l'Albaredocalcio. Finiscono in parità con il medesimo risultato di 1-1 Bonaldo S. Stefano Academy-Bovolone e Real Grezzanalugo-Olimpica Dossobuono. Nel girone C, tanti rimpianti per il San Giovanni Ilarione che vanifica il doppio vantaggio contro la Polisportiva Grisignano, 3-3 il risultato finale; un punto anche per il Valdalpone Roncà che raddrizza lo svantaggio contro il San Lazzaro Serenissima. Nel girone E, pareggio a reti bianche per il Bevilacqua contro La Rocca Monselice: i grigiorossi di Antonio Marini sono quinti a meno cinque dalla nuova capolista, l'Euganea Rovolon Cervarese.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria, nel girone A non deludono le squadre che occupano i primi posti: vincono Polisportiva Albaré Consolini, Colà Villa dei Cedri, Academy Pescantina Settimo, Lazise e Juventina Valpantena mentre rallenta il Pieve San Floriano che si deve accontentare di un punto contro il BureCorrubbio; si dividono la posta con due gol a testa Ausonia Sona United e Calcio Calmasino. Nel girone B, il Lessinia impone il pari al Dorial; vincono le dirette rivali Avesa e Pizzoletta mentre l'Alpo Lepanto cade nella tana del SommaCustoza; brillano in trasferta Real San Massimo e Boys Buttapedra. Nel girone C, il Borgoprimomaggio pareggia con la Nuova Cometa e si vede ridurre a meno tre il vantaggio nei confronti dell'Aurora Marchesino, vittoriosa di misura nello scontro diretto con il Gips Salizzole; finisce in parità il derby Venera-Boys Gazzo. Nel girone D, il Bonavigo gioca a tennis contro il Sule; crolla il Gazzolo contro lo Spes Poiana che lo scavalca al secondo posto. Colpacci per Villa Bartolomea e Provese mentre il Porto esce indenne dal campo del Sossano Villaga Orgiano.

TERZA CATEGORIA

In Terza Categoria, nel girone A il Baldo Junior Team cala il settebello contro il Young Boys e, in attesa del posticipo del Caprino, allunga sul Rivoli che non va oltre il pari contro il Paluani Life Chievo. Nel girone B, la Clivense conosce la prima sconfitta, battuta dal Borgo San Pancrazio; vincono Vestenanova e Virtus Verona United. Nel girone C, la Polisportiva Amatori Bonferraro cala il poker contro lo Zevio  e allunga in vetta; il Castelbaldo Masi non va oltre il pari contro la Sambonifacese. Primo successo stagionale per il Cherubine che supera il Megliadino San Vitale; successi per Reunion Sanguinetto e Castagnaro.