Dimarco e Lovato a rafforzare la difesa scaligera, saluta Di Gaudio


Prima degli ultimi botti di mercato l’Hellas Verona comunica di aver acquisito le prestazioni di due giovani difensori. Dall’Inter, arriva in prestito, Federico Dimarco (fotosx), mentre, dal Padova, a titolo definitivo, Matteo Lovato. Terzino sinistro, Dimarco è nato ventidue anni fa a Milano. Cresce nelle giovanili dell’Inter, squadra con la quale debutta, diciasettenne, prima in Europa League quindi in serie A. Dopo aver vinto il Viareggio, con i neroazzurri, è ceduto in prestito prima all’Ascoli, in serie B, dove gioca quindici partite, quindi all’Empoli, in serie A. Con i toscani dodici presenza. Passa quindi al Sion, nel massimo campionato svizzero, dove gioca solo nove gare causa un infortunio proprio nella partita d’esordio. Torna in Italia e, nel 2018, è in prestito al Parma dove gioca tredici gare con una rete. Nello scorso campionato torna all’Inter dove disputa quattro gare tra campionato e coppe. Milita nelle varie nazionali giovanili diventando presenza fissa nell’Under 21 dove ha già disputato undici partite con una rete.  Arriva all’Hellas, dove indosserà la maglia numero 23, in prestito con diritto di riscatto. Il millenial Matteo Lovato, padovano di Monselice, è un difensore centrale, dall’ottima prestanza fisico atletica, cresciuto nelle giovanili del Genoa, è passato, nel 2018, al Padova squadra con la quale gioca prima con la Primavera quindi in prima squadra nel campionato di serie C dove, nella corrente stagione, scende in campo diciassette volte. Con l’Hellas ha sottoscritto un contratto fino a giugno 2024 e ha scelto il numero 6 di maglia. L’Hellas comunica di aver prolungato il contratto, fino a giugno 2022, a Destiny Udogie. Il difensore italo nigeriano, approdato al settore giovanile scaligero all’età di dieci anni, è un punto fermo delle varie nazionali giovanili azzurre, dopo aver disputato il mondiale Under 17 in Brasile, dove ha segnato un goal, ha giocato, in Armenia, l’Europeo Under 19. Salutano, invece, David Andrade “Gasolina” Wesley, il difensore brasiliano torna, a titolo definitivo,  alla Juve, squadra che lo aveva ceduto all’Hellas in estate, e Antonio Di Gaudio. Il centrocampista è stato ceduto in prestito, fino a giugno, allo Spezia. Il palermitano, arrivato all’Hellas dal Parma, ha vestito per sedici volte la maglia gialloblù mettendo a segno una rete.