Domani il calendario: vincoli e criteri per la sua stesura


In attesa, domani alle 18,30, in diretta su Dazn, della presentazione ufficiale del calendario 2021/22, sono stati illustrati i vincoli e i criteri che dovranno essere rispettati per la stesura, in quanto, per la prima volta, le partite del girone di ritorno avranno un ordine diverso sia come sequenza sia come composizione, della stessa giornata, rispetto all’andata. a) Non vi possono essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o trasferta per girone; b) Nel caso in cui vi siano due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta, una coppia deve necessariamente essere in casa e l’altra in trasferta; c) Una partita non avrà il proprio ritorno prima che siano stati disputati altri 8 incontri. I criteri per formulare gli abbinamenti saranno i seguenti: a) Nei quattro turni infrasettimanali (5°,10°,15° e 19° giornata di andata) le prime 7 squadre dell’ultimo campionato oltre ai derby di Genova, Milano, Roma e Torino e quelli toscani e campani non saranno possibili; b) tutti i derby non saranno possibili né alla prima né all’ultima giornata comunque si dovranno svolgere in giornate differenti; c) Tutte le squadre potranno incontrarsi, escluso quanto indicato al punto a, sia alla prima che all’ultima giornata; d) Non vi può essere alcun incontro ripetuto , alla stessa giornata (casa/trasferta), rispetto al Calendario 2020/21; e) Alla prima giornata non potranno incontrarsi squadre che si sono già incontrate alla prima giornata degli ultimi due campionati; f) Lo stesso criterio vale per l’ultima giornata; g) le squadre che partecipano alla Champions League non potranno incontrare nella giornata successiva, sia all’andata che al ritorno, ad un turno di Europa League e Conference League, le formazioni che partecipano a queste competizioni.