Due righe su: Albaronco-Atletico Città di Cerea 2-0


L’Albaronco di mister Marco Burato mette in cascina tre punti preziosi battendo l’Atletico Città di Cerea ed agganciando la squadra di mister Claudio Berlini in classifica. La compagine del d.s. Filippo Baltieri si dimostra forte a centrocampo ed insuperabile in difesa mentre nell’ attacco già forte, si attende l’apporto di Nicolò Centomo ancora fermo ai box. Insomma una squadra che può recitare un ruolo da protagonista in questo campionato di Promozione. Non è da meno l’Atletico Cerea anche se nella gara di ieri ha concesso qualcosa a centrocampo.Riccardo Testini (Albaronco)Riccardo Testini (Albaronco)

Si parte con l’Albaronco all’attacco e al 15’ Yoro si presenta in area ma capisce tutto il portiere ceretano Rossignoli che lo anticipa in uscita. Al 21’ occasione per il Cerea; azione corale finalizzata da Patrik Parol che calcia trovando l’opposizione di Riccardo Bertacco (gran partita la sua) che respinge il tiro ed anche il successivo tap-in di Bresaola con un intervento prodigioso sulla linea di porta. Palla dentro? Palla fuori? L’arbitro assegna il corner. Al 33’ Alhein Yoro classe 2003 rompe l’equilibrio. Ripartenza velocissima dell’ivoriano e passaggio ad Arma il quale entra in area, sembra defilato, ci si aspetta il cross a centro area ma non si sa come, il centravanti trova lo spiraglio e batte Rossignoli con palla che passa alle spalle del portiere. Bravissimo!Un contrasto di gioco a centrocampo (foto di Laura Bissoli)Un contrasto di gioco a centrocampo (foto di Laura Bissoli)

Al 44’ incursione di Carpene che guadagna un calcio d’angolo. Dalla bandierina il cross è preda della testa di Elia Targon; Rossigoli blocca sulla linea di porta. Al 46’ occasione per il Cerea; palla a Parol che calcia ad incrociare da buona posizione. La palla esce a lato di pochissimo. Nella ripresa Arma approfitta di una distrazione della difesa avversaria e si proietta alla caccia del pallone con Rossignoli in uscita. Arriva prima il centravanti che mette la palla in rete. L’arbitro vede il tocco di mano di Arma nell’anticipare il portiere e lo ammonisce. Al 9’ l’Albaronco raddoppia: bella azione corale della squadra con De Rossi che dalla sinistra serve Lorenzo Testini appostato a limite dell’area. Destro a giro che s’insacca sul secondo palo.Lorenzo Testini (Albaronco)Lorenzo Testini (Albaronco)

Tre minuti dopo il Cerea potrebbe accorciare le distanze. Miatton in mischia, non si sa come, riesce a calciare con palla che esce a lato di pochissimo. Mister Berlini effettua tre cambi uniti, nel tentativo di raddrizzare la partita. Al 15’ ci prova ancora Testini con un tiro di sinistro che passa fuori vicino all’incrocio dei pali. Il Cerea spinge. Al 28’ calcio di punizione dalla fascia destra di Mantoan. La parabola insidiosa scende fuori a fil di traversa dando l’impressione del gol. Poco dopo un’ingenuità costa il secondo giallo a de Rossi e l’Albaronco rimane in dieci.Patryk Parol si appresta al tiro (foto di Laura Bissoli)Patryk Parol si appresta al tiro (foto di Laura Bissoli) Mister Burato corregge l’assetto di squadra. Protezione della propria area e ripartenze veloci. Proprio in una di queste al 36’ dopo il lancio lungo di Bertacco, Segalla si aggiusta la palla e calcia rasoterra ad incrociare; la palla esce a lato a fil di palo. Nei minuti finali sale in cattedra Bertacco che prima respinge un bolide da fuori area di Romani e poi para anche il tiro di capita Andrea Boscaro. A fine gara mister Burato parla di vittoria meritata contro una buona squadra. Mister Berlini riconosce il merito degli avversari anche se rimpiange sul possibile gol fantasma che avrebbe potuto cambiare il volto della partita.

Albaronco-Atletico Cerea 2-0

Albaronco: Bertacco, Elia Targon, Filippo Targon, Tieni, Castagna, Bouih, Yoro (34’ st Segalla), De Rossi, Arma (19’st Sbabi), Testini, Carpene. All. Burato.

 At.Città di Cerea: Rossignoli, Andrea Boscaro, Carlassare (13’st Mantoan), Bresaola (13’st Murari), Ghisi (40’st El Mouaffaq), Alessandro Boscaro, Barotto (13’st Zocco), Parol, Romano, Miatton. All. Berlini.

Arbitro: Massimo Tomasi di Schio; Assistenti: Martino Righetti di Verona e Tommaso Vettori di Vicenza.

Reti: 33’pt Arma, 9’st Testini.