Due righe su: Albaronco-Isola 1966 0-1


Due righe su: Albaronco-Isola 1966 0-1

L’Isola 1966 fa il colpaccio a Ronco e coglie la prima vittoria stagionale nel suo campionato di Promozione, nel quale partecipa per la prima volta nella sua storia. E’ stata una vittoria fortemente voluta dai numerosi ex di turno, a partire da mister Andrea Corrent e dal suo vice Michele Colognese (entrambi anche giocatori) e poi dai giocatori schierati in campo, Nicolò Saggioro e Cristophe Crinelli e dal subentrato Luca Andriani. L’Albaronco ha disputato una gara opaca, in cui ha spiccato l’assenza della prima punta Luca Avesani (lasciato a riposo sembra, per un risentimento muscolare accusato in settimana). Matteo Badia (Isola 1966)Matteo Badia (Isola 1966)

Poche le conclusioni a rete da ambo le parti, almeno nel primo tempo, in cui è spiccato un sostanziale equilibrio. Al 6’ Nicolae Matei, schierato centravanti, spalle alla porta si gira e calcia sul primo palo; Rigo in tuffo plastico afferra la sfera. Risponde subito l’Isola 1966 con un’azione personale di Afyf El Alami che salta un avversario ed in area lascia partire un rasoterra parato dal fratello maggiore Abderrahim. Poi una fase di gioco confusionaria, dove prevale l’agonismo a scapito della tecnica. Al 30’ Elia si destreggia al limite dell’area e poi calcia sul primo palo; Rigo respinge in corner. Al 34’ una bella incursione sulla fascia destra di capitan Cerchier con cross teso rasoterra che Afyf intercetta in tuffo, ad evitare guai. Al 36’ El Alami pesca in area piccola il compagno Visentini che si gira e spara alto.Afyf El Alami ed Abderrahim AfyfAfyf El Alami ed Abderrahim Afyf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al 40’ la più bella azione costruita dall’Albaronco: Elia apre il gioco per El Qorichy che crossa al centro teso: la palla arriva a Bellakhdim che calcia a botta sicura ma trova sulla traiettoria del tiro Paolo Chiavegato. Nella ripresa al 16’ entra Andriani e subito esplode un tiro dal vertice sinistro dell’area che Afyf respinge di pugno. Cresce l’Isola 1966 ed al 25’ confeziona il gol partita. El Alami crossa rasoterra dalla bandierina; Cerchier con lo scarpino devia d’esterno la traiettoria, mettendo fuori causa un paio di difensori. Sul secondo palo irrompe Matteo Badia ed Insacca. Mister Iunco sposta El Qorichy centravanti ed inserisce Carpene sulla fascia sinistra. Al 28’ un tiro cross di Bogoni e preda di rigo; subito dopo ci prova Elia, con palla che sorvola la traversa. Nell’isola 1966 entra Pellegrini ed al 44’ serve in verticale Badia, il quale sebbene spalleggiato da un difensore riesce a calciare. Afyf tocca con le dita e la palla colpisce il palo. Non è finita! Al 48’ Badia in contropiede calcia una staffilata in corsa che coglie in pieno il montante alla sinistra di Afyf, giustificando appieno la vittoria dell’Isola 1966. Isola 1966Isola 1966

 

Mister Antimo Iunco raduna i suoi nello spogliatoio per redarguirli, mentre Andrea Corrent si gode appieno a prima vittoria: “I ragazzi sono stati bravi! Finora abbiamo raccolto meno di quanto seminato, e questa importantissima vittoria ci dà la fiducia di poter giocarcela contro tutti”.

Albaronco-Isola 1966 0-1

Albaronco: Afyf, Filippo Targon, Franceschetti (44’pt Bogoni), Bellakhdim (25’st Zanaga), Stefano Avesani, Poletti, El Qorichy, Ivanov (40’st Elia Targon), Matei (25’st Carpene), Elia, Cassano (30’st Fuin). All. Iunco.

Isola 1966: Rigo, Cerchier, Chiavegato, Stepparava, Crinelli, Friggi, Gnesato, Saggioro, Badia, El Alami (35’st Pellegrini), Visentini (15’st Andriani). All. Corrent. Arbitro: Atanasov di Este; 1°ass. Enrico Rossetto, 2° ass. Alex Zambon di Schio.

Rete: 25’st Badia.