Due righe su: Albaronco-Pescantina Settimo 0-2


Due righe su: Albaronco-Pescantina Settimo 0-2

Si aspettava una prova diversa dall’Albaronco, dopo la prestazione di domenica scorsa sul campo dell’Aurora Cavalponica (0-0), che è costata l’espulsione di mister Iunco, non presente oggi in panchina. Invece è il Pescantina del Presidente Lucio Alfuso che affronta la gara con il piglio giusto e, con un gol per tempo, coglie vittoria e primato in classifica, approfittando del pareggio tra Cologna Veneta e Montorio. L’Albaronco, fischiato da alcuni tifosi a fine gara, aggiunge al danno la beffa; pagano per tutti Luca Avesani ed il portiere Afyf, espulsi per proteste. Sin dalle prime battute, si vede un Pescantina più determinato, mentre per le punte dell’Albaronco, Alessandro Elia e Luca Avesani, le palle giocabili non arrivano. La prima occasione per gli ospiti capita all’8’ quando Luca Bonfigli, appostato sul secondo palo, non trova di testa lo specchio della porta. Risponde l’Albaronco con Elia che apre il gioco per il giovane Cristian Cassano, il quale entra in area e prova il tiro a palombella con palla che esce di poco a lato. Pescantina Settimo 2019-20Pescantina Settimo 2019-20

Poi una fase di gioco dove prevale l’agonismo a discapito della tecnica, con passaggi sbagliati da una parte e dall’altra. Al 32’ da un’azione d’angolo nella propria area, rapida ripartenza di Elia che si presenta solo in area avversaria ma poi calcia malamente alle stelle. Al 40’ il Pescantina sblocca la partita: Luca Bonfigli servito da Savoia, dribbla con un paio di finte il proprio avversario, entra in area e trafigge Afyf con un tiro angolato ad incrociare.

( Alessandro Elia Albaronco)( Alessandro Elia Albaronco) 

Nel secondo tempo si vede un’Albaronco più intraprendente e motivato. Al 10’ Elia riceve palla al limite dell’area e calcia bene in porta; Fanini para ma non trattiene la palla, sulla quale si avventa come un falco Cassano. Fanini recupera la posizione e neutralizza la conclusione dell’attaccante. Mister Iunco da fuori dà l’ordine di inserire El Qorichy al posto di Carpene. L’ex Provese si fa subito notare per un’incursione in area avversaria e susseguente tiro a rete, bloccato a terra da Fanini. L’Albaronco ora pressa con convinzione ma si espone al contropiede avversario. Al 34’ infatti, Bonfigli scatta dalla propria metà campo ed arriva nell’area avversaria; forse un dribbling di troppo, tant’è che il suo tiro sorvola la traversa, tra le imprecazioni dei tifosi ospiti in tribuna. Al 38’ El Qorichy cade in area ma l’arbitro non concede il rigore, anzi, ammonisce il giocatore per simulazione. La gara si fa incandescente, fioccano le ammonizioni. Mister Gianni Canovo (Pescantina Settimo)Mister Gianni Canovo (Pescantina Settimo)

 

Nei minuti di recupero, con l’Albaronco proteso in avanti, il Pescantina chiude definitivamente i conti con la rete di Marco Mazzi, il quale, servito dalle mani di Fanini, vede Afyf fuori area e con un lungo pallonetto lo beffa. A fine gara purtroppo, si vedono cose che non si dovrebbero vedere. Saltano i nervi a diversi giocatori ronchesani e, forse anche per la mancanza di mister Iunco in panchina (che avrebbe sicuramente tenuto a freno i suoi ragazzi), Avesani ed Afyf protestano vibratamente all’indirizzo dell’arbitro, il quale li espelle entrambi. Mister Gianni Canovo si gode la vittoria, non sapendo ancora che vale il primato in classifica: “Direi vittoria meritata, anche nel punteggio”.

Albaronco-Pescantina Settimo 0-2

Albaronco: Afyf, Filippo Targon, Elia Targon (31’st Saorin), Zanaga (22’st Matei), Pasin, Poletti, Carpene (12’st El Qorichy), Ivanov, Luca Avesani, Elia, Cassano (16’st Bogoni).

Pescantina Settimo: Fanini, Gallasin, Macchiella, Savoia, Mori, Paiola, Sospetti (39’st Freoni), Mazzi, Bonetti (35’st Menini), Pauletto (13’st Muzza), Bonfigli (45’st Bertucco). All. Gianni Canovo.

Arbitro: Pietro Brentegani di Verona; assistenti: Andrea Sandri di Schio e Nicola Tinazzo di Rovigo.

Reti: 40’pt Bonfigli, 48’st Mazzi.

Note: espulsi a fine gara, Afyf e Luca Avesani.