Due righe su: MestrinoRubano-Montorio 2-2


Impresa del Montorio che, sotto di due reti, pareggia meritatamente in extremis a Mestrino contro i gialloblù di mister Massimo Bernardi. Prima della gara, il Montorio del presidente Lorenzo Peroni, a seguito di una pregevole iniziativa in essere da quattro anni, ha voluto tramite le mani di capitan Alessandro Caputi, omaggiare con una maglia della società bianco verde, la signora Lorena Meneghini dirigente del MestrinoRubano, in segno di vicinanza a tutte le donne che hanno subito violenza maschile.capitan Caputi omaggia Lorena Meneghinicapitan Caputi omaggia Lorena Meneghini

Dopo le foto di rito la gara inizia con la squadra locale che si riversa nella metà campo avversaria per una decina di minuti, tanto basta per portarsi in vantaggio. Sugli sviluppi di un corner, un gran tiro di Nalesso è respinto dal portiere Maragna; Thomas Scapin più lesto di tutti mette la palla in rete. I bianco verdi finalmente avanzano il proprio raggio d’azione e al 18’, un calcio di punizione di Caputi dalla linea laterale dell’area, si stampa sul primo palo. Al 26’ in contropiede, Vesentini calcia dal limite dell’area trovando la parata a terra di Carollo. Al 32 MestrinoRubano in avanti con Alberto Salata che esplode un gran tiro a rete; pronta la risposta di Maragna aiutato da Bonetti che libera l’area.MestrinoRubano 2021-22MestrinoRubano 2021-22

Al rientro dagli spogliatoi subito un’occasione per il Montorio del direttore generale Stefano Menini presente in tribuna. Il giovane Staravachi crossa per lo splendido stacco di testa di Michele Vesentini con palla indirizzata a fil di palo. Altrettanto splendida la parata del giovane (classe 2002) Davide Carollo che devia in angolo. Sulla ripartenza dei gialloblù il velocissimo Alberto Salata entra in area dalla sinistra e con un bel diagonale beffa Mattia Maragna e sigla il raddoppio.Davide Carollo (MestrinoRubano)Davide Carollo (MestrinoRubano)Michele Vesentini (Montorio)Michele Vesentini (Montorio)

La fortuna non sembra aiutare il Montorio, ma i bianco verdi non demordono e al 10’ accorciano le distanze con Vesentini il quale sfrutta la furba giocata di capitan Caputi, trentasettenne anche oggi decisivo. Per un calcio di punizione guadagnato da Porcelli, Caputi a sorpresa serve rasoterra Vesentini che con un delizioso rasoterra a rientrare, infila a fil di palo il gol che riapre la partita. Mister Paese effettua a breve distanza alcuni cambi per dare alla squadra un assetto più offensivo. Una bella punizione di Caputi è parata dal portiere. Al 32’ un tiro cross di Meneghelli scende fuori a fil di traversa. Il Montorio insiste alla ricerca del pareggio. Al 40’ un cross di Lavagnoli è sfruttato da Vesentini che gira di testa a rete. La palla esce di poco a lato. I minuti passano velocemente. Il MestrinoRubano sembra tenere. L’arbitro assegna quattro minuti di recupero. La determinazione di Cordioli frutta due corner consecutivi. Sul secondo la palla subisce alcune deviazioni in area poi esce sui piedi di Luca Lavagnoli che con una bordata la spedisce sotto la traversa scatenando la gioia dei compagni e dei propri tifosi quasi rassegnati alla sconfitta.Luca Lavagnoli (Montorio)Luca Lavagnoli (Montorio)

Molto amareggiato mister Massimo Bernardi: “Non abbiamo sfruttato il doppio vantaggio ed abbiamo delle colpe su entrambi i gol subiti; sono due punti persi e, in un campionato così equilibrato possono pesare”. Di tutt’altro umore mister Stefano Paese: “Credo un pareggio meritato. Non meritavamo assolutamente di perdere!”. Il Montorio da continuità alla bella vittoria ottenuta domenica scorsa contro il Vigasio, anch’essa ottenuta nei minuti di recupero, a testimonianza del carattere mai domo di tutta la squadra a partire dall’allenatore. Il MestrinoRubano smuove la classifica di un punto come nell’incontro precedente in terra veronese a Pescantina.mister Massimo Bernardi (MestrinoRubano)mister Massimo Bernardi (MestrinoRubano)

MestrinoRubano-Montorio 2-2

MestrinoRubano: Carollo, Villatora, Asoletti, Tresoldi, Meneghello, Fortini, Nalesso (42’st Paniconi), Bassi, Thomas Scapin (20’st Nassivera), Giammarco Scapin, Salata. All. Bernardi.

Montorio: Maragna, Bonetti (9’st Meneghelli), Stavarachi (37’st De Beni), Menini (18’st Dalla Mura), Zocca, Giacomi, Porcelli (23’st Lavagnoli), Tanaglia, Vesentini, Caputi (31’st Brizzi), Cordioli. All. Paese.

Arbitro: Adis Kurti di Mestre; assistenti Fortugno e Dadikaj di Mestre.

Reti: 12’pt Thomas Scapin (MR), 3’st Salata (MR), 10’st Vesentini (M), 46’st Lavagnoli (M).