Due righe su: Olimpia Ponte Crencano-Albaredo 2-1


Bella prestazione dell’Olimpia Ponte Crencano che torna alla vittoria contro l’Albaredo in giornata negativa. I gialloblù di mister Giordano Rossi, indimenticato bomber del Casaleone in particolare, hanno affrontato la gara con qualche timore ma poi con il passare dei minuti la squadra ha cominciato a giocare mentre l’Albaredo di mister Fiorenzo Bognin è partito bene ma è apparso poco lucido, nelle trame offensive in particolare.Olimpia Ponte CrencanoOlimpia Ponte Crencano

Il primo tiro in porta è per la squadra del presidente Roberto Donà; lo effettua il centrocampista Masetti ma non inquadra la porta. Risponde l’Albaredo con Matteo Pasin che di testa raccoglie un cross dalla bandierina senza trovare la porta. Al 13’ Rossetto prende palla sulla trequarti e parte in slalom; entra in area e calcia incrociato mancando il bersaglio. Al 19’ l’Olimpia passa in vantaggio proprio con Francesco Rossetto: l’ex Virtus finalizza con un colpo di tacco l’invito su punizione di capitan Villaraspi.Andrea Baraldo (Albaredo)Andrea Baraldo (Albaredo)

L’Albaredo si porta in avanti alla ricerca del pareggio. Al 26’ bella combinazione Rogano-Cicolin con tiro di quest’ultimo rasoterra sul primo palo; Paolo Pani para sicuro. Sul rovesciamento di fronte Baraldo in uscita salva la propria porta anticipando Pitondo lanciato a rete. Al 30’ prova il tiro Zanchi ma sporcata, la palla non impensierisce Pani. Due minuti dopo grande occasione per l’Olimpia: Rossetto apre il gioco su Masetti che gli restituisce palla sulla corsa; gran tiro rasoterra con palla che esce a fil di palo. Al 40’ imbucata di Ferrante per Martignoni che in spaccata non riesce a mettere la palla in rete. Poco dopo esce per stiramento Francesco Rossetto sostituito da Magana. Al 47’ Donà serve Pitondo che con un tiro in diagonale fa buona posizione calcia a lato. Al 49’ prezioso intervento difensivo di Bersan che arpiona la palla destinata a Zamperlini lanciato a rete.Alessandro Donà (Olimpia P.C.)Alessandro Donà (Olimpia P.C.) Nel secondo tempo mister Bognin deve fare a meno dell’infortunato Martini sostituito da Trombin. L’Olimpia con il passare dei minuti gioca con maggior sicurezza impegnando più volte il portiere Andrea Baraldo. Al 7’ Martignoni crossa per Masetti che si coordina in volee; splendida la risposta di Baraldo con palla in angolo. Al 20’ Rogano si libera al tiro ma calcia debolmente favorendo l’intervento di Pani. Sulla ripartenza dell’Olimpia arriva il raddoppio; Alessandro Donà dalla sinistra si accentra, salta un avversario e calcia rasoterra sul secondo palo, la dove Baraldo non può arrivare. L’Albaredo accusa il colpo ma Enrico Zanchi è il primo a non gettare la spugna. Suo il tiro sugli sviluppi di un calcio di punizione. Pani para a terra. La partita s’innervosisce e l’arbitro espelle Rodella (forse per un fallo da dietro). Al 44’ Rogano in area a contatto con Pani cade a terra; l’arbitro concede il calcio di rigore.Riccardo Panato (Albaredo)Riccardo Panato (Albaredo)

Dal dischetto Cicolin calcia rasoterra abbastanza angolato ma Paolo Pani riesce a respingere. Come un falco arriva Riccardo Panato classe 2001 e mette la palla in rete. Nei sette minuti di recupero l’Albaredo tenta il tutto per tutto ma la difesa dell’Olimpia tiene e porta a casa la vittoria.

Olimpia Ponte Crencano-Albaredo 2-1

Olimpia P.C.: Pani, Bersan, Gerrante, Donà, Avesani (10’st Perigozzo), Ratti, Rossetto (41’pt Magagna), Villaraspi, Pitondo (30’st Abbey), Masetti, Martignoni. All. Rossi.

Albaredo: Baraldo, Nicoletti (35’st Rodella), Franceschetti, Piccoli, Martini (5’st Trombin), Zamperlini (26’st Panato), Zanchi, Rogano, Bertoldo, Cicolin. All. Bognin.

Arbitro: Celnikas di Este.

Reti: 19’pt Rossetto (O), 21’st Donà (O), 44’st Panato (A).