Due righe su: Pozzo-Zevio 2-0


 

 

Due righe su: Pozzo-Zevio 2-0

 

Maiuscola prestazione del Pozzo, che batte lo Zevio ed aggancia il Casteldazzano all’ultimo posto della graduatoria. È la seconda vittoria stagionale per i ragazzi di mister Davide Godi, che ha rilevato a stagione in corso mister Massimiliano Canovo, di cui era il vice allenatore: “Una vittoria che fa morale; abbiamo preparato bene la partita; i ragazzi sono rimasti concentrati dal primo all’ultimo minuto”. Male invece lo Zevio; dopo la bella prestazione di domenica scorsa contro la Pro San Bonifacio (1-1), i ragazzi di mister Sorgente oggi non hanno convinto, forse anche per merito degli avversari. Cosa non ha funzionato oggi, mister Sorgente? “Abbiamo preso sottogamba l’impegno, e la presunzione non porta da nessuna parte. Poi ci si è messo anche l’arbitro che ci ha negato un rigore sacrosanto. Non dico che avremmo vinto, ma almeno potevamo pareggiare”. Davide Bellini (Pozzo)Davide Bellini (Pozzo)

Per la cronaca, lo Zevio fa la partita nel primo quarto d’ora. Al 5’ Esposito innesca in verticale Rognini il cui cross rasoterra, non viene tradotto in rete, perché non ci arriva, dall’accorrente Pretto sul secondo palo. Due minuti dopo sul fronte opposto, palla che scende e Pesic prova il tiro al volo; nessun problema per Marco Bellini, che oggi sostituiva Lanza tra i pali. Il Pozzo ha preso le misure ed ora si porta in avanti. Al 18’ El Badaoui serve Pesic sul primo palo, il quale cerca un cross rasoterra per un compagno, ma il traversone è intercettato da Bellini. Al 26’ Pesic dalla sinistra, mette un pallonetto a centro area, dove sbuca a sorpresa il difensore Davide Bellini che, in spaccata, anticipa l’uscita dell’omonimo portiere dello Zevio e porta in vantaggio il Pozzo. Il vantaggio aumenta la determinazione del Pozzo ed al 43’ Pesic riceve palla, si accentra, salta l’uomo ma il suo tiro è intercettato da capitan Scolari. Allo scadere Baldassarre tira da fuori area di prima intenzione; Grigoletti para a terra. mister Antonio Sorgente (Zevio)mister Antonio Sorgente (Zevio)

Nel secondo tempo mister Sorgente inserisce dopo pochi minuti il fantasista Cherubin. Al 6’ un calcio di punizione di Federico Bressan sta per insaccarsi sotto la traversa, ma Grigoletti ci arriva e devia in angolo. Al 12’ sugli sviluppi di un calcio di punizione concesso dall’arbitro per un fallo di Scolari su Leonardi, El Badaoui calcia da fuori area alzando la mira. Al 22’ azione insistita dello Zevio; giganteggia in fase difensiva il giocatore di colore Souleimane Sangare che mura le conclusioni di Mainente e Terza, da poco schierati in campo. Ora lo Zevio produce il massimo sforzo per agguantare il pareggio. Federico Bressan (Zevio)Federico Bressan (Zevio)

Al 30’ sugli sviluppi di un corner calciato da Bressan, la palla a centro area è sui piedi di Lima Da Silva che spara alto. Un minuto dopo Edoardo terza entra in area palla al piede e viene atterrato; è calcio di rigore per tutti, ma non per l’arbitro che lascia proseguire l’azione. Al 38’ calcio di punizione per lo Zevio; calcia Da Silva. La palla angolata sorvola la barriera e sta per entrare sul primo palo in basso. Bravissimo Luca Grigoletti che si allunga e devia in angolo.Alexsandar Pesic (Pozzo)Alexsandar Pesic (Pozzo)

Al 41’ Pozzo in contropiede, palla a Leonardi che calcia in porta; Bellini para a terra. Due minuti dopo, uno svarione difensivo consente il raddoppio del Pozzo. Alexsandar Pesic appostato sul secondo palo, beffa il tentativo di Bellini e realizza. Cinque minuti di recupero; è un assedio nell’area del Pozzo. Al 47’ la palla ribattuta e calciata da Terza, deviata da un difensore, si stampa sulla traversa.

Pozzo-Zevio 2-0

Pozzo: Grigoletti, Ait Lamqadem (7’st Giovanni Girometti), Marco Polato, Sangare, Bertasini, Bellini, El Badaoui, Scandolara, Pesic, Kassum, Leonardi. All. Godi.

Zevio: Bellini, Taddei, Gianello (5’st Cherubin), Scolari, Bressan, Vallani, Pretto (16’st Terza), Lima Da Silva, Esposito (17’ st Mainente), Rognini (26’st Ciocchetta), Baldassarre (47’st Pernigo). All. Sorgente.

Arbitro: Antonio Montesardo di Vicenza.

Reti: 26’pt Bellini, 43’st Pesic.