Due righe su: Zevio-Illasi 3-0


Due righe su: Zevio-Illasi 3-0

Torna alla vittoria lo Zevio di mister Antonio Sorgente, e lo fa con un perentorio tre a zero, che evidenzia il periodo nero dell’Illasi. Eppure era partita molto bene la squadra di mister Cristian Cordioli. Al 6’ Thomas Bertagna calcia una punizione da fuori area, spostato sulla sinistra; gran tiro angolato sul primo palo e spettacolare tuffo di Marco Bellini che salva in angolo. Al 16’ bella azione costruita da Vallisari e Soave, con palla per “Gigi” Peroni che si vede murare il tiro da Baldassarre, che oggi sostituiva lo squalificato Da Lima. Poco dopo Bertagna apre il gioco per Corso; l’ex Montorio entra in area dalla destra, dribbla a rientrare e calcia in porta. Ottimo ancora l’intervento di Bellini. Stefano Rognini (Zevio) al tiroStefano Rognini (Zevio) al tiro

Al 27’, alla prima incursione nell’area avversaria dello Zevio, Edoardo Terza guadagna un calcio di rigore concesso generosamente dall’arbitro, per un contatto, peraltro di spalla, con l’esterrefatto Bertagna. Sul dischetto, Stefano Rognini spiazza René Predelli e porta in vantaggio lo Zevio, realizzando la 119esima rete in carriera. Passano due minuti; Niccolò Esposito allarga il gioco su Cherubin, cross al centro e John Promise, nel tentativo di spazzare l’area, insacca nella propria porta.

L’Illasi accusa il colpo, poi si riporta in avanti. Al 35’ su azione d’angolo, capitan Perlati svetta di testa; Bellini para in presa. Sul ribaltamento di fronte, Cherubin imbecca Terza in area, il quale in corsa spara alto. Nella ripresa la partita s’incattivisce a scapito del bel gioco. il gol di Niccolò Esposito (Zevio)il gol di Niccolò Esposito (Zevio)

L’Illasi appare nervoso. Al 2’ Corso crossa dalla destra per Derna, il cui tiro al volo non inquadra la porta. Fioccano le ammonizioni poi al 16’ Esposito mette in cassaforte la partita. Terza entra in area e calcia; Predelli para e la palla finisce a Baldassarre. Altro tiro ed altra parata di Predelli, che nulla può sulla terza conclusione di Esposito. Ora lo Zevio gioca in scioltezza. Al 32’ Bressan (che attende il primogenito in settimana; auguri!), su punizione crossa per la testa di Edoardo Terza che non inquadra la porta. Giorgio Scandola (Zevio)Giorgio Scandola (Zevio)

Al 32’ una conclusione liftata di Bejar, da poco entrato, colpisce il palo alla sinistra di Bellini. Al 43’ perentoria azione in contropiede di Ottocento, subentrato a Baldassarre, che porta a spasso la palla, salta un uomo e calcia angolato rasoterra; Predelli respinge e Rognini di testa insacca, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 46’ Frediani scambia con Derna e calcia sul primo palo, fuori.

“Siamo partiti molto contratti” spiega il presidente dello Zevio Giorgio Scandola, “venivamo da due sconfitte consecutive, quindi l’Illasi ci ha messo in difficoltà; poi trovato il gol ed il raddoppio, non abbiamo concesso più nulla agli avversari. Visti gli altri risultati, direi giornata più che positiva per noi”. Fabio Castagnini (Illasi)Fabio Castagnini (Illasi)

 

 

 

 

Facciamo ora l’analisi con il d.s. dell’Illasi Fabio Castagnini: “Oggi è andato tutto storto; teniamo presente però che siamo una matricola in questo campionato e quindi cerchiamo al più presto di raggiungere quota 35/36 punti, con i quali dovremmo raggiungere la salvezza che è il nostro primo obiettivo”.

 

 

 

Zevio-Illasi 3-0

Zevio: Bellini, Guarino, Zenari, Scolari, Bressan, Vallani, Baldassarre (25’st Ottocento), Terza, Esposito (38’st Gerardi), Cherubin (30’st Pretto), Rognini. All. Sorgente.

Illasi: Predelli, Ziglioli, Derna, Bartolomioli, Promise, Perlati, Corso (20’st Bejar), Vallisari, Soave (38’st Frediani), Bertagna 820’st Lapolla), Peroni (22’st Baldo). All. Cordioli.

Arbitro: Luca De Giuli di Verona.

Reti: 27’pt rig. Rognini, 29’pt aut. Promise, 16’st Esposito.

Un ringraziamento ad Andrea Rognini per le foto in movimento.