Due righe su: Zevio-Pro San Bonifacio 1-1


Due righe su: Zevio-Pro San Bonifacio 1-1

La gara più interessante della seconda giornata di ritorno del campionato di Prima categoria girone B, termina in perfetta parità. Il risultato che vedeva di fronte la seconda e la terza in classifica, favorisce la capolista Chiampo, oggi vittoriosa a Castel D’Azzano. L’ex mister della Pro San Bonifacio, Antonio Sorgente, oggi sulla panchina dello Zevio, deve rinunciare a capitan Daniele Scolari squalificato, e rilancia il giovane Pietro Vallani (cl. 2000) al centro della difesa, in coppia con Federico Bressan oggi con la fascia al braccio. La Pro San Bonifacio, rilanciata da mister Fiorenzo Bognin, cerca la vittoria per mantenere il passo della capolista Chiampo. Stacco aereo di Giovanni Pretto (Zevio)Stacco aereo di Giovanni Pretto (Zevio)

La gara è avvincente sotto il profilo atletico, ma è allo stesso tempo caratterizzata dall’imprecisione sotto porta degli avanti di entrambe le formazioni. Dopo un quarto d’ora di studio, Zanchi caparbiamente favorito da un rimpallo, serve Cardone libero in area; il bomber al momento del tiro cade a contatto con un avversario e reclama il calcio di rigore che l’arbitro non concede. Al 23’ Gianello imbecca Cherubin in piena area. Il trequartista cerca di superare il portiere in uscita, ma questi è bravo a far scudo con il corpo deviando in angolo la palla. Due minuti dopo capitan Alberto Portinari svetta di testa sul primo palo, cercando la deviazione vincente sul cross dalla bandierina. La palla attraversa lo specchio della porta e termina a lato. Al 31’ Esposito vince un contrasto in area, aggira il portiere in uscita e calcia; Portinari sulla linea di porta salva il risultato e mette in angolo. Al 41’ ripartenza dello Zevio, palla a Cherubin che prova il tiro a giro ma non inquadra la porta. Fabio Lima Da Silva (Zevio)Fabio Lima Da Silva (Zevio)

Nella ripresa ci prova Creati con un tiro da fuori area, con palla che termina sul fondo. Sul rovesciamento di fronte, Cherubin penetra in area sulla sinistra e calcia sul primo palo, esterno della rete. Al 7’ lo stesso giocatore prova di testa sul corner calciato da Bressan, ma senza fortuna. Al 12’ Cardone sul vertice sinistro dell’area, si libera al tiro e calcia molto forte; Lanza para ma non trattiene, poi ci pensa Vallani a spazzar via. Mister Sorgente deve far a meno di Guarino infortunato ed allora inserisce Rognini, spostando Pretto sulla fascia ed arretrando Gianello. Lo stesso Rognini servito da Cherubin, di contro balzo calcia sbagliando la mira. Al 21 Cardone stacca bene di testa ma senza fortuna. Al 33’ Rognini guadagna un calcio di punizione un metro fuori area; sulla palla gli specialisti Federico Bressan e Fabio Lima Da Silva, si contendono il tiro, effettuato poi dal brasiliano che disegna una traiettoria perfetta, con palla che s’insacca all’incrocio dei pali. Mister Bognin corre ai ripari ed inserisce Thiaw al posto di Paolo Chiavegato. L’ex Casaleone ha caratteristiche più offensive, rispetto a Paolo Chiavegato (ex Isola Rizza tra le altre, con un fratello, Marco cl.’98, che gioca portiere nell’Atletico Alcobendas, una squadra minore dell’Atletico Madrid). Antonio Cardone (Pro San Bonifacio)Antonio Cardone (Pro San Bonifacio)

Il Presidente dello Zevio, Giorgio Scandola, freme in tribuna accarezzando il sogno di vittoria, ma al 43’ Cardone buca la nuvoletta. Portinari scende sulla fascia sinistra e disegna una traiettoria perfetta per lo stacco aereo di Antonio Cardone, il quale indirizza la palla sul secondo palo ed infila la porta difesa da Lanza. Lo stesso Cardone un paio di minuti dopo, da due passi manca il raddoppio. mister Fiorenzo Bognin (Pro San Bonifacio)mister Fiorenzo Bognin (Pro San Bonifacio)

Mister Bognin, avete acciuffato il pareggio in extremis: “Va bene così, ma sul piano delle occasioni meritavamo qualcosa di più”. Ha sfiorato la prestigiosa vittoria mister Sorgente che confessa: “abbiamo preparato la partita in chiave difensiva, contro una corazzata come la Pro San Bonifacio; bene il pareggio, però sai la vittoria…”

Zevio-Pro San Bonifacio 2-2

Zevio: Lanza, Taddei, Gianello, Guarino (6’st Rognini), Bressan, Vallani, Pretto, Lima Da Silva, Esposito (39’st Ottocento), Cherubin, Baldassarre. All. Sorgente.

Pro San Bonifacio: Tadiello, Chiavegato (40’st Thiaw), Ciocca, Bersani, Portinari, Zanchi, Ivanov, Creati, Mantovani, Cardone, Dall’Omo. All. Bognin.

Arbitro: Mattia Valente di Verona.

 Reti: 33’st Lima Da Silva (Z), 43’st Cardone (PS).