E' successo dalla Serie D alla Seconda Categoria dopo gare 19 Gennaio


 

SERIE D

Una giornata senza scossoni. Il Campodarsego va vicino al ko contro l'Este ma poi la forza della capolista viene fuori e ne esce un pareggio; il Legnago Salus non sfonda davanti alle mura amiche contro il Mestre e anche qui la gara termina in parità. Classifica che vede dunque in testa il Campodarsego con sette punti di vantaggio sul Legnago Salus, tutto rimane inviariato dopo la quarta di ritorno. Delle altre veroenesi, brilla l'Ambrosiana che riscatta il passo falso di mercoledì a Vigasio e cala il tris contro il Cjarlins Muzane con le reti firmate da Manfroni, Lauricella e Pangrazio: i valpolicellesi occupano ora il terzo posto in classifica a pari punti del Cartigliano, fermato sul pari contro la Montebelluna. Si ferma la striscia positiva del Vigasio, che cede nel derby contro il Caldiero Terme e per i termali si conferma ancora una volta Zerbato, autore della doppietta. La compagine di Andrea Orecchia prova a riaprire la partita con D'Antoni ma al triplice fischio finale sono i giallo-verdi di Cristian Soave a far  festa. Non sa più vincere il Villafranca: nella trasferta contro il Chons arriva un altro misero punto e i castellani di Giorgio Adami restano invischiati nella zona retrocessione. Nelle altre gare, tornano alla vittoria sia Adriese che Delta Porto Tolle: la prima in casa contro l'Union Feltre mentre la seconda in trasferta contro il Belluno; la Luparense batte in casa il Tamai mentre arrivano due gol a testa tra Union Clodiense Chioggia e San Luigi. Nel prossimo turno per la capolista Campodarsego ci sarà l'ostacolo San Luigi; giocheranno davanti ai propri tifosi Ambrosiana e Vigasio che saranno opposte rispettivamente a Luparense e Union Clodiense Chioggia. Legnago Salus, Caldiero Terme e Villafranca affronteranno in trasferta rispettivamente Este, Montebelluna e Mestre.  

ECCELLENZA

Arriva il pronto riscatto del Sona Calcio, che dopo il primo stop nel recupero contro il Garda, rialza la testa e detta legge in trasferta superando l'ostacolo Montecchio Maggiore. Una gioia doppia per i rossoblù di Giuseppe Brentegani che allungano sulla prima diretta rivale Castelbaldo Masi che non va oltre il pari contro l'Abano. Continua il buon momento del Garda che fa suo il derby contro il Team Santa Lucia Golosine e per i ragazzi di Paolo Corghi è il terzo successo consecutivo; giornata positiva per il Valgatara che piega in casa il Pozzonovo mentre è una domenica da archiviare in fretta sia per San Martino Speme che Belfiorese, sconfitte rispettivamente da Godigese e Giorgione. Negli altri incontri, fanno bottino pieno in casa sia Borgoricco che Arcella, battute rispettivamente Albignasego e Cerealdocks Camisano

PROMOZIONE

Tutto torna in discussione nel campionato di Promozione: tutta colpa del Pescantina Settimo, sconfitto dall'Isola Rizza e ora agganciato dal Montorio che fa la voce grossa contro l'Albaronco, impensabile fino a qualche domenica fa e comunque vedere due neo promosse al primo posto della classifica è sempre qualcosa di straordinario per entrambe. Nei quartieri alti ci sono anche Atletico Città di Cerea e San Giovanni Lupatoto con la prima vittoriosa in trasferta contro il Nogara e la seconda che sfrutta a dovere il turno interno battendo l'Aurora Cavalponica. In casa non deludono nemmeno Calcio Mozzecane e Cologna Veneta che battono rispettivamente Polisportiva Virtus e Povegliano. Dopo quattro successi consecutivi, s'inceppa la striscia vincente del Castelnuovo Sandrà che si deve accontentare di un punto contro il Sitland Rivereel mentre arriva il pronto riscatto dell'Oppeano che s'impone in trasferta contro il Badia Polesine.

PRIMA CATEGORIA

Nel girone A non conoscono ostacoli Lugagnano e Cadidavid, che si confermano vittoriose e in testa alla classifica anche dopo la terza giornata di ritorno: i gialloblù di bomber Bertoletti e compagni dilagano nella tana del Valpolicella mentre i ragazzi di Sona s'impongono in casa contro il San Zeno. Tiene il passo l'Alba Borgo Roma che centra il colpaccio contro il Croz Zai mentre il Pedemonte torna a far punti dopo due sconfitte consecutive pareggiando contro il Caselle, tra l'altro unica gara a terminare in parità. Dopo aver raccolto due punti in cinque partite, torna alla vittoria la Montebaldina Consolini che centra i tre punti contro il Concordia; arrivano successi di misura per Malcesine, San Peretto e Real Grezzanalugo che battono, rispettivamente Arbizzano, Quaderni e Olimpica Dossobuono. Nel girone B non riesce all'Illasi l'impresa di fermare la corazzata Chiampo che vince di misura e porta a sette i punti di vantaggio sulla prima diretta rivale Audace con quest'ultima che tuttavia non delude il proprio pubblico e batte in casa la Scaligera. Domenica da dimenticare per Pro San Bonifacio e Zevio con la formazione di Fiorenzo Bognin che alza bandiera bianca contro il Valdalpone Roncà che riassapora il gusto dei tre punti che mancava da novembre (3-2 al Castel d'Azzano) mentre i bianconeri escono battuti dal campo del Pozzo che centra la seconda vittoria consecutiva. Il Casaleone sfrutta a dovere il turno casalingo e batte il Valtramigna Cazzano e davanti alle mura amiche non delude nemmeno il San Giovanni Ilarione che fa suo lo scontro salvezza contro il Castel d'Azzano. Secondo pareggio consecutivo per il Bovolone targato Letteriello che pareggia contro il Sovizzo mentre il Tregnago butta alle ortiche due punti facendosi rimontare dal Real San Zeno Arzignano.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria, nel girone A la musica non cambia con il Pastrengo che, seppur a fatica, vince in trasferta contro il Lazise e con il Peschiera che risponde alla capolista e rifila tre reti al Valdadige. Brutto scivolone interno per il Bussolengo, sconfitto in casa dal Burecorrubbio mentre il Pieve San Floriano pareggia contro il Sommacustoza allungando a cinque la striscia di risultati utili. Nel girone B, l'Olimpia Ponte Crencano cala il poker nella tana del Cadore e tiene a distanza le dirette rivali Juventina Valpantena e Alpo Club 98, entrambe comunque vitttoriose in trasferta rispettivamente contro Boys Buttapedra e Avesa; continua il momento nero del Pizzoletta che contro il Parona incassa il quarto ko consecutivo. Nel girone C, il Locara supera l'ostacolo Grancona e aggancia al secondo posto il Lonigo, sconfitto in casa dal Castelgomberto. La Provese batte l'Union Sportiva Alte Ceccato e s'insidia in terza posizione; cade il Borgo Soave, sconfitto in casa nel derby contro la Sambonifacese mentre il Real Monteforte strappa un buon punto in trasferta contro il Real Brogliano. Nel girone D, il Bevilacqua vince facile contro il Sustinenza e fa altri tre salti verso la Prima Categoria; l'Atletico Vigasio centra i tre punti contro il Giovane Santo Stefano e si conferma al secondo posto; tornano alla vittoria Albaredocalcio e Boys Gazzo, sconfitte rispettivamente Scaligera Sport Club Lavagno e Raldon mentre è rinviata per campo impraticabile Nuova Cometa Santa Maria-Boca Junior.