E' successo dalla Serie D alla Seconda Categoria dopo le gare di domenica 08 Settembre


SERIE D

Dopo i numerosi anticipi del sabato, si è completata questa domenica la seconda giornata di campionato in Serie D e all'appello mancavano Villafranca e Ambrosiana. A gioire sono i valpolicellesi di mister Tommaso Chiecchi che fanno la voce grossa nella tana del Tamai rifilando ai friulani un fantastico tris e si godono per la prima volta la vetta a punteggio pieno anche se in coabitazione con Cjarlins Muzane e Cartigliano. Le reti dell'Ambrosiana portano la firma di Speri e Moscatelli, quest'ultimo autore di una doppietta. Domenica amara per il Villafranca, che crolla in casa contro il Cartigliano, avversaria che si è confermata bestia nera dei castellani: lo era stata anche due anni nel campionato d'Eccellenza quando gli soffiò il primo posto in classifica e alla fine vinse il campionato. Il team vicentino passa allo scadere nel primo tempo e in avvio di ripresa chiude i conti; i ragazzi del dg Mauro Cannolletta accusano il colpo e subiscono la terza rete:alla fine per il Villafranca è una gara da archiviare in fretta. Ora l'attenzione della Serie D si sposta al turno infrasettimanale che si giocherà mercoledì e dove spiccheranno due derby tutti veronesi: Ambrosiana-Vigasio che si potrebbe definire un testa coda e Caldiero Terme-Villafranca. Il Legnago giocherà in casa e al Sandrini arriverà la Montebelluna. 

ECCELLENZA

La prima giornata di campionato sorride per due: alla Belfiorese che espugna il campo dell'Albignasego segnando due reti e al San Martino Speme (unica a vincere in casa), che con altrettanti gol si sbarazza del Montecchio Maggiore. Nei derby veronesi, l'unico acuto arriva dal Valgatara che vince di rigore in trasferta contro il Team Santa Lucia Golosine mentre si dividono la posta con un gol a testa Sona Calcio e Garda. Negli altri incontri, Abano e Borgoricco s'impongono lontano dalle mura amiche, rispettivamente contro Godigese e Pozzonovo mentre termina in parità con un pirotecnico pareggio 3-3 la sfida Giorgione-Arcella. Non si fanno male e soprattutto non arrivano gol nella sfida Ceraldocks Camisano-Castelbaldo Masi che si dividono la posta. Non mancheranno i derby nemmeno domenica prossima e le sfide tutte veronesi saranno Garda-San Martino Speme e Valgatara-Sona Calcio.

PROMOZIONE

Debutto da incorniciare per l'Atletico Città di Cerea di Simone Marocchio che s'impone contro l'Albaronco vendicando così la sconfitta di Coppa; esordio in campionato felice per Stefano Paese sulla panchina del Montorio che supera il San Giovanni Lupatoto dell'ex Marco Burato bissando così con il medesimo risultato di 1-0 il successo di domenica scorsa. Per le altre neo promosse è una domenica dal sapore amaro: l'Isola Rizza cade in trasferta contro l'Aurora Cavalponica che segna tre reti e il Pescantina Settimo che cede di misura contro il Badia Polesine. Non delude la Polisportiva Virtus che rifila due reti al Nogara mentre terminano in parità le altre gare: il Mozzecane strappa un punto dalla tana del Sitland Rivereel; Cologna e Castelnuovo Sandrà vanno sotto ma alla fine escono indenni dai campi di Oppeano e Povegliano.       

PRIMA CATEGORIA 

Nel girone A è una domenica bestiale, quella che hanno regalato al proprio pubblico Malcesine e San Peretto che con rotondi successi piegano rispettivamente Quaderni e Valpolicella: chi l'avrebbe detto? Nelle altre gare, non deludono Alba Borgo Roma e Cadidavid con i giallo-rossi che piegano in rimonta il Real Grezzanalugo mentre Davide Falavigna e compagni calano il poker contro il Caselle. Non deludono i propri supporters Olimpica Dossobuono e San Zeno che battono rispettivamente Arbizzano e Montebaldina Consolini mentre il Lugagnano centra il colpaccio contro il Pedemonte. Si dividono la posta ed è l'unica gara a terminare in parità, Concordia e Croz Zai. Nel girone B, il debutto è festoso per quattro: vincono in casa Valtramigna Cazzano e Scaligera, sconfitte rispettivamente Bovolone e Chiampo, mentre lontano dalle mura amiche s'impongono Audace e Illasi e i tre punti arrivano contro Castel d'Azzano e Pozzo. Evitano la sconfitta Zevio e Tregnago, che recuperano lo svantaggio e portano a casa un punto nelle sfide contro Real San Zeno Arzignano e Pro San Bonifacio. Terminano con le porte inviolate le sfide Sovizzo-San Giovanni Ilarione e Valdalpone Roncà-Casaleone.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria, nel girone A fanno la voce grossa in trasferta Peschiera e Polisportiva A. Consolini mentre in casa fanno valere il fattore campo Gargagnago e Valdadige. Pareggio a suon di gol tra Polisportiva La Vetta e Colà Villa dei Cedri. E' stata rinviata per campo impraticabile Sant'Anna d'Alfaedo-Calcio Bussolengo. Nel girone B non si registrano successi esterni e sono subito protagoniste le neo promosse: vincono Borgo Trento, Pizzoletta e Saval Maddalena. Termina in parità il derby d'Alpo tra Alpo Club 98 e Alpo Lepanto. Nel girone C, la Provese si aggiudica il primo storico derby di San Bonifacio contro la Sambonifacese; il Real Monteforte pareggia contro il Lonigo mentre arrivano pesanti sconfitte sia per Borgo Soave (0-3 a Sossano) e Locara (1-6 ad Alte Ceccato). Nel girone D, il fattore campo è assente e vincono in trasferta Boys Gazzo, Albaredocalcio, Bevilacqua e Aurora Marchesino. Due gol a testa arrivano nella sfida tra Gips Salizzole e Cà degli Oppi mentre restano inviolate le porte nelle sfide Colognola ai Colli-Boca Junior e Gsp Vigo-Atletico Vigasio.