E' successo dalla Serie D alla Terza Categoria domenica 14 Novembre


 

SERIE D

Emozioni e gol sono gli ingredienti che si vorrebbero vedere ad ogni partita. E' stato così per le sfide che hanno visto protagoniste Sona Calcio e Caldiero Terme. I rossoblù di Filippo Damini centrano un altro risultato positivo pareggiando 3-3 sul campo del Real Calepina: un pizzico di rammarico c'è per una vittoria sfumata nel finale, ma importante era riuscire ad allungare la striscia senza sconfitte, missione compiuta. Al "Mario Berti" di Caldiero è successo di tutto: Zerbato e compagni vanno sotto tre volte contro la Montebelluna, ma non si arrendono e recuperano sempre lo svantaggio e nel finale siglano il gol della vittoria, la terza consecutiva tra coppa e campionato. Spostando l'attenzione sulle altre due veronesi, è una domenica decisamente amara: piange il San Martino Speme che non riesce a ripetersi dopo la vittoria ottenuta contro il Delta Porto Tolle e perde contro lo Spinea una gara dove sarebbe stato fondamentale ottenere un risultato positivo; continua il momento nero dell'Ambrosiana, sconfitta dal Dolomiti Bellunesi: il rigore siglato nel recupero da Bernasconi rende solo meno amaro il ko per i valpolicellesi che restano ultimi in classifica. 

ECCELLENZA

Il Villafranca non sembra conoscere ostacoli e la sua marcia trionfale continua anche contro il Calcio Schio con l'ottava vittoria in altrettante gare. Dietro i castellani di Paolo Corghi, provano a tenere il passo sia Vigasio che Montecchio Maggiore: i biancazzurri di Manuel Spinale rifilano tre reti al Garda mentre i vicentini prima vanno sotto ma poi calano il poker nella trasferta contro il Valgatara. Nei piani alti della classifica, avanza anche la Belfiorese di Nicola Lonzar che centra il colpaccio nella tana del Mestrinorubano. Domenica da dimenticare per il Mozzecane, sconfitto in casa dal Cologna Veneta che coglie tre punti fondamentali; risorge il Team Santa Lucia Golosine che batte il Pescantina Settimo. Non sa più vincere il Montorio che non va oltre il pareggio in terra vicentina contro la Virtus Cornedo: l'ultimo successo della compagine di Stefano Paese risale alla terza giornata sul campo del Cologna Veneta.

PROMOZIONE

E' gioia doppia per l'Atletico Città di Cerea. I granata di Claudio Berlini s'impongono contro l'Aurora Cavalponica e sono da soli in testa alla classifica complice la giornata non brillante delle dirette rivali: il Lugagnano rallenta la corsa del Castelnuovo e l'Isola Rizza Roverchiara perde in casa contro il Cadidavid. L'Albaronco riscatta il ko interno contro la Polisportiva Virtus e piega in trasferta il Concordia insidiandosi al quarto posto. Simone Marocchio debutta con una vittoria sulla panchina del San Giovanni Lupatoto e i tre punti arrivano contro l'Audace; l'Oppeano rialza subito la testa dopo l'eliminazione in Coppa e cala il tris a Povegliano. Continua il momento positivo per la Polisportiva Virtus che batte il Nogara e centra il quinto risultato utile. Nel girone B, arriva la prima vittoria dell'Alba Borgo Roma che batte in trasferta il Longare Castegnero e per Matteo Meneghetti è una boccata d'ossigeno.

PRIMA CATEGORIA

Una domenica poco brillante per le dirette avversarie del San Peretto che può gioire per il punto conquistato a Parona. Dietro la formazione del dg Nicola Righetti, non ne sa approfittare proprio nessuno: il Bussolengo impone un elettrizzante 3-3 al Malcesine mentre il Pastrengo crolla a Valpolicella che cala un pesante poker. Tra le squadre che brillano, oltre al Valpolicella ci sono Caselle e Quaderni con la prima corsara ad Arbizzano mentre la seconda rifila tre reti all'Alpo Club 98. Il Pedemonte paga le fatiche di coppa e deve accontentarsi di un punto contro la Montebaldina Consolini; si dividono la posta Peschiera e Atletico Vigasio. Nel girone B, non cambia nulla nei piani alti della classifica: pareggia il Castel d'Azzano nella sfida contro il Real Grezzanalugo e dietro la compagine di mister Francesco Marafioti nessuna si avvicina tra Tregnago e Pro Sambonifacese: lo scontro diretto termina in parità. Le protagoniste della domenica sono la Scaligera, con gli isolani che centrano il colpaccio contro il Valtramigna Cazzano, e l'Albaredocalcio che  infligge la prima sconfitta stagionale al Bovolone. Seconda vittoria consecutiva per il Pozzo, che dopo le tre reti all'Illasi si ripete e ne segna altrettante al Bonaldo S. Stefano Academy; Zevio e Olimpia Ponte Crencano danno spettacolo siglando quattro reti a testa. Arriva la prima gioia per Salvatore Mantovani sulla panchina dell'Illasi che vince in trasferta contro l'Olimpica Dossobuono. Nel girone C, esultano le veronesi San Giovanni Ilarione e Valdalpone Roncà che non deludono il proprio pubblico: la prima batte il San Lazzaro Serenissima e si allontana dalla zona play out mentre la seconda s'impone contro il Malo confermandosi nei piani alti della classifica.  Nel girone E, lasciata alle spalle la sconfitta in coppa contro il Calcio Cavarzere, il Bevilacqua batte in trasferta l'Aqs Borgo Veneto e resta a meno tre dalla vetta occupata dalla Fiessese.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria, nel girone A torna a correre l'Academy Pescantina Settimo che cala il poker contro il BureCorrubbio; il Colà Villa Cedri tiene il passo vincendo contro il Valdadige mentre rallentano Polisportiva Albaré Consolini e Team San Lorenzo, ora agganciate al terzo posto dal Calmasino. Continua il momento nero della Juventina Valpantena che contro il Pieve San Floriano incassa il quarto ko consecutivo. Nel girone B, il Dorial fa suo il derby contro l'Alpo Lepanto e rafforza la vetta; l'Avesa espugna il campo del Lessinia e si riprende il secondo posto. Colpacci esterni per Borgo Trento e Real San Massimo mentre il Gabetti Valeggio è l'unica a non deludere il proprio pubblico. Nel girone C, il Borgoprimomaggio supera di misura l'Ares e prova la fuga; solo un punto per l'Aurora Marchesino che ora ha solo una lunghezza di vantaggio nei confronti di Gips Salizzole e Intrepida, vittoriose contro Lions Casaleone e Colognola ai Colli. Nel girone D, il Bonavigo supera l'ostacolo Provese e si conferma leader; il Gazzolo imita la capolista e detta legge sul campo del fanalino di coda Sossano Villaga Orgiano. Il Porto conferma il buon momento e fa suo il derby legnaghese contro il Gsp Vigo.

TERZA CATEGORIA

In Terza Categoria, nel girone A il Baldo Junior Team imita il Villafranca in Eccellenza e contro il Bnc Noi centra l'ottava vittoria in altrettante gare. Il Rivoli batte la Polisportiva Negrar e scavalca al secondo posto il Rosegaferro, sconfitto dal Caprino. Nel girone B la Clivense vince nella "busa" del San Zeno e rafforza la vetta, complice il pareggio del Vestenanova contro la Virtus Verona United. Nel girone C, la capolista Polisportiva Amatori Bonferraro è fermata dal maltempo, la gara contro la Bonarubiana è sospesa. Non ne sanno approfittare le dirette rivali con Reunion Sanguinetto e Castelbaldo 2021 che non vanno oltre il pareggio; poker per Sampietrina e la padovana Megliadino San Vitale.